Roma Jazz Festival...40! Jazzack!

05/10/2016 Daniele Camerlengo

Una giornata di sole romana accoglie la presentazione formale dei quaranta lustri del Roma Jazz Festival, creatura di Mario Ciampà che nel corso degli anni ha acceso dibattiti culturali, condiviso e fatto dialogare stili di musica ed arti visive seppur distanti tra loro, toccando i luoghi di riferimento di ogni humus sociale della capitale e coinvolgendo comunità di giovani musicisti e vere e proprie scene di pensiero musicale emergenti. L'indubbia qualità si è accesa negli anni ed il divenire seppur quest'anno vittima di una drastica riduzione di fondi, ha mostrato tutta la sua purezza inclusiva, sopratutto in questa storica edizione che si terrà dal 6 al 23 di Novembre presso l'Auditorium Parco Della Musica con una divagazione alla Casa del Jazz, dove i giovani seguaci dello Swing (Radical Gipsy, Crazy Stompin,Club e The Hot Jambalaya) avranno lo spazio che meritano. Joshua Redman, Brad Mehldau, Richard Galliano, John Scofield, Billy Cobham, sono alcuni dei nomi di punta che suoneranno in questa formosa e variegata edizione; interessante l'iniziativa di ricerca degli scatti che hanno raccontato per immagini quasi mezzo secolo di kermesse, lanciata dal Direttore Artistico e l'invito rivolto ai volontari di impegnarsi a diffondere ed ammiccare un pubblico chiamato a sostenere lo sforzo di chi tra mille difficoltà cerca di organizzare eventi culturali seri. Impegno accolto anche dall'Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma José Dosal che ha assicurato la piena volontà di portare sempre più in alto il prestigio dell'Auditorium, nonostante qualche stilettata odierna della stampa che conta.

www.auditorium.com

www.romajazzfestival.it

Immagini

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.