QC 35 II: Google Assistant incontra Bose News

Ufficializzate le nuove cuffie dell’azienda americana che integreranno l’assistente vocale di Google. 

27/09/2017
di Francesco Bonerba francescobonerba@suono.it

Dopo alcuni rumor che hanno popolato il web per qualche giorno, è arrivata infine il 21 settembre la conferma ufficiale: Google e Bose hanno collaborato fianco a fianco nella realizzazione delle QC 35 II, evoluzione delle cuffie con riduzione del rumore Bose QC 35s e, in assoluto, tre le prime a implementare l’assistente vocale di Google. Un tasto dedicato presente sul padiglione destro consente sia di modificare le impostazioni della funzione di riduzione del rumore (adesso personalizzabile con tre opzioni, attiva, media o disattivata) che di attivare Google Assistant. Dopo il pairing via Bluetooth con uno smarphone Android o iOS è possibile gestire a voce le chiamate, la lettura dei messaggi e la riproduzione musicale.

Anche se il grosso dell’elaborazione dati è ancora a carico delle funzionalità del dispositivo connesso e alla capacità di calcolo delle cuffie è affidato solo il compito di accelerare il trasferimento dell’input vocale al dispositivo connesso, l’implementazione dell’assistente di Google è un importante passo in avanti nell’evoluzione dei dispositivi di personal listening nonché il primo di molti altri che le due aziende intraprenderanno insieme, come si deduce da quanto scritto sul blog della casa di Mountain View: “we’re announcing headphones that are optimized for the Assistant, starting with the QC35 II”. E che il cammino sia solo all’inizio lo sappiamo bene in Italia, dove Google Assistant dovrebbe fare la sua comparsa solo a fine 2017 e dove, infatti, non è prevista, per ora, la distribuzione delle QC35 II, acquistabili a 349 dollari e due colorazioni (Black e Silver) solo in USA, Australia, Canada, Germania, Francia e Regno Unito.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.