Ritrovato un raro registratore degli Abbey Road Studios News

Il rinvenimento casuale è avvenuto a Southampton, in una stazione radio di studenti.

18/04/2017
di Francesco Bonerba francescobonerba@suono.it

Si tratta del BTR-3 (dove la sigla indica sta per British Tape Recorder), registratore prodotto dalla EMI sul finire degli anni Quaranta e utilizzato esclusivamente negli Abbey Road Studios londinesi soprattutto durante gli anni Sessanta. Ne sarebbero stati creati solo una dozzina, di cui ad oggi pochissimi ancora in circolazione, tra cui quello casualmente rivenuto a Surge Radio, la radio studentesca dell’Università di Southampton. L’identità del macchinario è stata scoperta solo dopo una ricerca sul web, a seguito della quale sono stati subito contattati gli studi di registrazione dei Beatles e dei Pink Floyd.

“È un’importante scoperta per la storia della musica registrata”, ha affermato Mirek Stiles, Head of Audio Products degli studi, “e scoperte del genere sono poche e rare. Quando Toby (Leveson, ndr.) di Surge Radio mi ha detto di aver trovato un BTR-3 ho dovuto contenere il mio entusiasmo nel caso in cui si trattasse di un errore. Visitando la Radio ho potuto constatare che il macchinario era quello ed era anche in ottime condizioni. Non va sottovalutato quanto rari siano questi modelli. Fino a oggi si sa dell’esistenza di sole tre unità BTR-3 e nessuna funzionante. Questa sarebbe la quarta e speriamo che i talentuosi tecnici degli studi di Abbey Road sappiano risistemarla, riportandola al suo antico splendore”.

L’apparecchio è stato donato agli Abbey Road che per l’occasione, lo scorso 13 aprile, hanno ospitato una trasmissione live della Surge Radio .

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.