Una nuova sala mix configurata Dolby Atmos a Roma Comunicato stampa

SDI Media espande i servizi cinema con l’inaugurazione di uno spazio innovativo in grado di offrire la miglior esperienza di ascolto a livello cinematografico.

01/04/2017
di Redazione news@suono.it

Al Dolby Atmos e al suo impego nell'Home Entertainment abbiamo dedicato uno speciale su SUONO 506 - MAGGIO 2016

L’inaugurazione di questa nuova sala aumenta la capacita di SDI Media di offrire servizi Dolby in ambito cinema, arrivando a 12 sale tra Danimarca, Germania, Italia, Polonia e Spagna, offrendo così ai possessori di Contenuti Audiovisivi un servizio completo e per la produzione di forniture localizzate e globali allo stesso tempo in ambiti che spaziano dal Cinematografico al HE dall’OTT/VOD al televisivo. Per questo progetto acustico, SDI Media si è avvalsa dei servizi dell’azienda Munro Acoustics, leader mondiale nel design acustico, che ha ideato e valorizzato tutte le potenzialità offerte dalla tecnologia Dolby Atmos, regalando un’esperienza di ascolto completa e avvolgente. Uno spazio innovativo e ultramoderno dove i suoni, grazie al concetto degli “oggetti”, possono ora essere collocati con precisione in un’area tridimensionale, offrendo così una nitidezza, profondità e ricchezza di dettagli ad un livello mai raggiunto prima.

SDI Media è la sola azienda nel settore con stabilimenti di proprietà sia a Milano che e a Roma, in grado di coprire tutta la filiera di post-produzione audio, dal cinema al televisivo. Mauro Torrente, Business Development Manager, ha dichiarato: “Con la nuova sala mix riusciremo anche ad accedere a settori di mercato finora inesplorati, come quelli dell’home video e del mondo pubblicitario. In ambito cinematografico, invece, potremo mantenere e attrarre nuovi clienti con le esigenze di produzione audio più avanzate”. Per tramutare tutto questo in realtà sono serviti due mesi di progettazione, dieci settimane di esecuzione dei lavori e l’impegno costante di un’equipe composta in tutto da 18 persone, tra tecnici e progettisti. “A rendere unica questa realizzazione" ha affermato Daniele Turchetta, Operations Manager, "è anche la programmazione tecnico-scientifica che ne sta alla base: partendo da un volume vuoto, infatti, abbiamo massimizzato le dimensioni della sala dandole un’impronta acustica che rappresenta un’eccellenza nel panorama italiano di settore”.  Dario Bonucci, Country Manager of SDI Media Italia, prosegue: “Grazie alla nuova sala mix Atmos possiamo finalmente completare la nostra offerta di sonorizzazione. Garantire le nostre eccellenze tecniche anche in questo ambito, sarà una sfida entusiasmante per noi e per un mercato in rapida evoluzione”.  

La configurazione audio Dolby Atmos di questa sala ha previsto l’installazione di 40 casse audio JBL pilotate da 9 amplificatori digitali Crown, 2 matrici audio BSS DAD, una consolle Avid S6-M40-56 Fader, 2 Avid Pro-tools Hdx3 - per un totale di 320 canali - equipaggiate con le più importanti plugins bundles, un Avid Media Composer, un proiettore Sony 4K con DCP server Atmos e uno schermo Harkness con una base di 6 metri.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.