Michel Gondry firma il nuovo spot di Pandora

Il registra francese ha immaginato un suggestivo viaggio attraverso celebri cover musicali.

18/05/2017
di Francesco Bonerba francescobonerba@suono.it

Nel film Sogni di Akira Kurosawa un visitatore si trovava improvvisamente catapultato all’interno dei quadri di Van Gogh mentre nello spot di un’emittente televisiva di qualche anno era lo stesso spettatore ad attraversare, dal punto di vista di Kubrick, il set di Shining. L’idea di creare degli sconfinamenti tra la realtà e apparentemente inviolabili scenari di finzione non è insomma certo nuova ma il modo in cui Pandora, web radio al momento ancora non disponibile in Italia ma molto diffusa negli States, l’ha sfruttata a suo vantaggio è innegabilmente originale.

Il brand ha reclutato un genio visionario, quel Michel Gondry autore di splendidi videoclip musicali (per Björk, Foo Fighters, Daft Punk, The White Stripes e molti altri) nonché regista di Se mi lasci ti cancello e L’arte del sogno, che ha immerso una consumatrice tipo (alle prese con l’allenamento in palestra) all’interno di alcune famose cover di artisti musicali come The Cure, David Bowie, Joy Division, Metallica, Drake, Nirvana, Devo e The Weeknd. Il risultato finale, montato sulle note di Blue Monday dei New Order, è spettacolare ed evocativo allo stesso tempo. Lo spot sta promuovendo il servizio Premium, abbonamento mensile a Pandora che mira ad aumentare i profitti della società offrendo una user experience che, secondo “Business Insider ”, non sfigura affatto a confronto con quella di Spotify.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.