Anomalia italiana Il giorno degli hi-fi...di

10/02/2017 Paolo Corciulo

Non è bastata la considerazione, banalissima e legata ad un connubio ormai inscindibile, quello smartphone - cuffia, per cui è facile ipotizzare il successivo passo del consumatore, quello di scegliere via via modelli più performanti. Non sono bastati i dati degli istituti di ricerca (GFK ha stimato in un +16% la crescita di uno dei pochi settore della riproduzione sonora con il segno +) ne l'eco delle manifestazioni che, in tutto il mondo, si moltiplicano affollatissime. L'ascolto in cuffia di qualità per il mercato italiano semplicemente non esiste! Se n'è convinta l'intera filiera di distribuzione (distributori, agenti, negozianti) e si sa, parafrasando una celebre frase del sociologo Giovanni Sartori, se tutti dicono che una cosa non è accaduta quella cosa non è accaduta davvero. E non si tratta di puro potere della convinzione: se non puoi provare in un negozio una cuffia, se (probabilmente) quella cuffia non la hai nemmeno o se, a monte, nessuno l'ha importata in Italia... hanno ragione loro!
Alle mie proposte su come promuovere nel nostro paese il mercato delle cuffie mi viene risposto che non esistono margini e poco conta che io faccia presente che nel giro degli appassionati esista un mercato sotterraneo di apparecchi di questo tipo anche piuttosto costosi (l'altra obiezione è che il mercato delle cuffie sia solo quello nei supermercati). La mia non è una posizione di parte: non ascolto in cuffia se non per lavoro, visto che detesto qualsiasi cosa appoggiata sulla testa! Non posso però fare a meno di valutare una opportunità per riattivare il circuito che fa capo alla riproduzione sonora, un po' in affanno per la verità. L'ascolto in cuffia è una buona alternativa per chi ha pochi spazi a disposizione, per chi ha poco denaro ma vuole divertirsi con un hobby che gli consenta di provare e utilizzare molteplici soluzioni. Gli appassionati lo fanno e continueranno a farlo, anche in Italia, pure se qualcuno non se n'è accorto!

Mercato delle cuffie Genni Simeone

14/06/2017 19:23

Buonasera,
mi sono iscritto da pochissimo e vorrei sviluppare una nuova attività nel mondo delle cuffie, auricolari e altoparlanti portatili.
Vorrei chiederLe di riepilogarmi (o di indicarmi dove posso trovare...) le Sue proposte su come promuovere nel nostro paese il mercato delle cuffie.
La ringrazio anticipatamente.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.