Il dettato dell'anima Jazzack!

06/07/2015 Daniele Camerlengo

Ascoltarsi e lasciare che la passione prenda il naturale sopravvento. Una attrazione che resiste ad ogni attacco di sua maleficienza abitudine, genera sorrisi, espressioni di piacere ed una considerevole gamma di sani spasmi emotivi. A vederli sembrano tanti segugi sognanti con davanti una missione da portare avanti e rinnovare cercando di accogliere i tempi difficili dei quali sono inermi protagonisti. Jazzflirt è la crasi chiave che li ha resi famosi e che da ben dodici anni è sinonimo di cultura jazzistica (ed altri amori) nella città di Formia. Ogni anno cerco di non mancare e sostenere la loro audace e mai banale proposta artistica, valorizzando il loro lavoro di diffusione e coltivando una fraterna amicizia che ci lega. Un Lunedì di Luglio (6) molto caldo ed umido (tempo suo non lamentiamoci), la stazione ferroviaria con vista sull’azzurro Mar Tirreno e la piacevole passeggiata tra le strade del centro mi portano al Molo Vespucci dove mi aspetta l’abbraccio di tutto lo staff: Gerardo, Giovanni, Stefano, Francesca, Cristina, Viviana, Vincenzo, e dei giovani musicisti formiani che hanno accolto l’invito a dare una mano per SENTIRSI VIVI. Il vibrante interplay tra il vibrafono di Pasquale Mirra e la batteria e le percussioni di Hamid Drake ha veramente saziato i tanti venuti per gioire con il loro universo musicale. Una condivisione di vissuti raccontati dal gesto percussivo e dal loro avido guardarsi ed intuire materia sonora da plasmare. Forse ciò che rimane, oltre le emozioni del concerto, sono quei gesti di graditudine e di cura dell’ospite, piccole attenzioni che fanno diventare migliori, crescere dal punto di vista umano. Ed ecco spuntare dopo cena una torta con una candela da soffiare...è come dire ti vogliamo bene, sei dei nostri, non ti dimenticheremo mai, anzi portaci con te ovunque ci sia un dettaglio di libertà d’espressione. Buon Compleanno Pasquale!

Gerardo Albanese

31/07/2015 17:37

Arriva inaspettato, e per questo più gradito, il post di Danny Camerlengo che ci onora così di inaugurare il suo blog!! Grazie "Brother", ci hai veramente commossi e ripagati (in parte!) di tutti gli sforzi che si fanno x tradurre in eventi la nostra passione! E riuscire ad ottenere i risultati fin qui ottenuti "resistendo" in questi anni con le poche risorse che si riescono a racimolare, é sempre più una impresa che non sappiamo fin quando possa durare!! ecco quindi che quando arrivano apprezzamenti e riconoscimenti ai nostri sforzi, diventano cariche di energia per prolungare ancora di più questa nostra avventura!!!
Grazie ancora e complimenti per il tuo stile!..e auguri per la tua carriera!!!

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.