Evoluzione naturale: Sennheiser HD 660S

14 anni; tanti ne sono serviti a Sennheiser per sviluppare il sostituto del modello HD 650, quello che è stato per quasi tre lustri il campione della classe media del listino dell’azienda.

02/01/2018
di Vincenzo Maragoni

Le caratteristiche

Cuffia Sennheiser HD 660 S
Prezzo: € 499,00
Peso: 260 g
Distributore: Exhibo - www.exhibo.it 
Tipo: aperta Trasduttori: dinamici Impedenza (Ohm): 150 Risp. in freq. (Hz): 10 - 41.000 THD (%): 0,04 Sensibilità (dB): 104 Cavo: OFC, 6,3 mm e 4,4 mm bilanciato Pentaconn Auricolari: 50 mm, circumaurali

E' stata una cuffia vicina per struttura ai due top di gamma 700 e 800 e, anzi, sembra che dalla prima l’HD 660 S abbia preso molti spunti per la realizzazione dei trasduttori. Una accanto all’altra l’HD 650 e la nuova HD 660 S quasi non di distinguono: in effetti l’HD 660 S, rispetto al modello originario, non aveva bisogno di troppe modifiche per mantenere l’aspetto di cuffia “moderna” e dalla ergonomia sviluppata. Dove sono intervenuti i progettisti tedeschi è sostanzialmente sul trasduttore: di impostazione e stile quasi per nulla variato, presenta ora una più stretta tolleranza nell’abbinamento della coppia e, soprattutto, un dato di impedenza che scende dai 300 ohm della HD 650 ai 150 del nuovo modello. Un cambiamento che ha un obiettivo ben preciso: permettere un più facile abbinamento tra la cuffia e le sorgenti mobili ad alta risoluzione, anche senza la necessità di un amplificatore (che se c’è, comunque, è sempre meglio…). Un nuovo mercato che all’esordio della HD 650 non esisteva, o meglio, i lettori portatili dell’epoca erano di media e bassa qualità, ben diversa da quella dei DAP più attuali che meritano cuffie di questo livello. Un altro elemento di differenziazione quasi invisibile è quello del cavo utilizzato: mentre rimane inalterata la struttura in rame OFC cambia la connessione verso i due padiglioni realizzata con una coppia di mini-jack da 4.4 mm Pentaconn bilanciati. Quello dei cavi di sostituzione degli originali è un settore molto dinamico che vive di luce riflessa di tutto il momento positivo del mondo della cuffia: la soluzione adottata per l’HD 660 S permetterà di fare tuning audio creativo e adattabile alle singole esigenze.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.