Lyra Scan Tech Kleos News

Per fare un fonorivelatore ci vuole un artista e ci sono solo una manciata di maestri nel mondo in grado di costruire fonorilevatori...

02/11/2012

 

 

Yoshinori Mishima appartiene a questo gruppo di élite: Mishima insieme a Jonathan Carr è l'autore di Kleos il modello Lyra più economico tra quelli che adottano il cantilever in boro. Il fonorilevatore utilizza un sistema di bobine proprietario con stilo originale Line Contact, 3 x 75 μm, simile a quanto che viene impiegato anche nei modelli più costosi Lyra, compreso il fonorilevatore Atlas attualmente al vertice del catalogo Lyra. Introdotto con il modello Delos,  il Kleos utilizza la tecnologia New Angle progettata per compensare l'effetto di disallineamento delle bobine mobili rispetto al circuito magnetico durante la lettura del disco. In tale fase, sotto l'effetto delle forze meccaniche in gioco, a cominciare dalle forze verticali di tracciamento, lo stilo subisce una sollecitazione nel solco del disco maggiore di quanto dovrebbe e questa si ripercuote sulle bobine mobili generando il disallineamento di cui prima. La tecnologia New Angle s'incarica di compensare questo fenomeno in modo da riallineare le bobine. Nel Kleos si sono introdotte ulteriori modifiche che riguardano l'irrigidimento del telaio, utilizzando leghe di provenienza aeronautica, combinando materiali diversi in superfici non parallele per inibire risonanze interne al corpo del fonorilevatore, e il miglior trasferimento dell'energia meccanica con la riduzione dell'area di montaggio (C.D').

 

Per info: www.audiograffiti.com
 
 

 

La scheda

Fonorivelatore Lyra Scan Tech Kleos
 Prezzo: € 3.360,00
 Tipo: MC Tensione di uscita (mV): 0,5 Cedevolezza (cm/dyne): 12x10-6 Risp. in freq. (Hz): 10-50.000 Forza di appoggio (g): 1,7-1,8 Separazione canali (dB): >35 Stilo: Ogura Line Contact 3x75 micron Impedenza di carico (Ohm): 91-47k Note: struttura in durallumino.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.