New entry nell'analogico News

Viella: ovvero un'idea e un prodotto, un giradischi, per affrontare in modo originale la nuova giovinezza dell'analogico.

03/10/2013

 

 

Un'azienda, un unico prodotto: il giradischi Viella 12 comprensivo di braccio. La storia che c'è dietro però è interessante e, senza andare troppo indietro nel tempo, osservando le più diverse esperienze del suo creatore, basterà ricordare come prima di fondare l'AMG, Werner Roeschlau (R.I.P. - 28/02/2013) avesse prodotto componenti per giradischi per marchi importanti e ad alto contenuto tecnologico, Brinkmann su tutti, con i suoi giradischi e bracci raffinati e di complessa fattura. Non a caso il Viella 12 riprende alcune soluzioni, anche estetiche, viste in alcuni dei prodotti di Brinkmann, sia per quanto riguarda la base che per il braccio. L'insieme però è molto originale, imponente e massiccio, senza però arrivare a certe esagerazioni tipiche di certi modelli tedeschi, sposando però certamente la corrente di pensiero di coloro i quali puntano sull'impiego di masse importanti per ottenere maggiore costanza nella rotazione e una maggiore refrattarietà alle vibrazioni esterne. Tra le numerose esperienze lavorative di Roeschlau c'è anche quella nel settore aeronautico, prima come pilota e poi come ingegnere, e questo gli ha permesso di entrare in possesso di conoscenze specifiche che si riflettono nell'uso estensivo di materiali utilizzati in quel settore. Per esempio si fa un grande uso di alluminio di grado aeronautico per la base, un grande elemento in alluminio pieno di forma ellittica, scavato per ospitare tutti gli altri elementi del giradischi, mentre per l'articolazione verticale del braccio 12J2 si sono utilizzati alcuni principi funzionali utilizzati nei rotori degli elicotteri. In particolare il braccio è tenuto verticalmente in posizione tramite due cavi d'acciaio da 0,5 mm di diametro. Il giradischi ha un disegno del telaio rigido costituito da un'unica grande lastra in alluminio aeronautico, opportunamente sagomata per contenere gli elementi meccanici. Sospesa su tre piedi conici - anch'essi in solido alluminio e occultati alla vista - la base ospita il motore, ad essa solidale, puntando dunque tutto sulle caratteristiche dei materiali impiegati per non trasmetterne le vibrazioni a piatto e braccio. Il sistema di trazione è a cinghia ma questa non è visibile essendo tutto contenuto all'interno del massiccio piatto. Il piatto ha una massa di ben 11 kg e si può immaginare come il cuscinetto di rotazione debba sopportare sollecitazioni notevoli. Il perno in acciaio indurito è solidale con il contropiatto ed è lubrificato con olio fornito da due serbatoi posti ai lati e paralleli al perno stesso. Il braccio 12J2 è un dual pivot con cuscinetto in zaffiro per il movimento orizzontale e quello verticale sospeso come descritto prima. Dispiace che la commercializzazione di questo apparecchio avvenga nell'anno della scomparsa di Roeschlau; fortunatamente la passione e la conoscenza della materia è stata trasferita in tempo al figlio Julian Lorenzi.

 Giradischi AMG Viella 12
 Prezzo: € 12.000,00
 Dimensioni: 52,4 x 20,3 x 31,6 cm (lxaxp)
 Peso: 25,4 Kg
 Distributore: Audio Graffiti SRL - http://www.audiograffiti.com 
 
 Tipo: con braccio Telaio: in alluminio rigido su piedini a punta Trasmissione: a cinghia Piatto: alluminio da 11 kg, diametro 318 mm Velocità (RPM): 33/45/78 Braccio: 12 pollici, dritto, dual pivot, canna in alluminio anodizzato Note: controllo elettronico della velocità in un box separato. Clamp incluso.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.