Here Comes The Sol

Una gestazione lunga e laboriosa ma, d’altronde, se si vuole interpretare con originalità lo strumento per riprodurre la musica più antico che ci sia, il giradischi, è difficile non incontrare qualche difficoltà! Ma le sfide sono il pane quotidiano dell’asse Jason Stoddard e Mike Moffat: altrimenti perché chiamare la propria azienda similmente all’imprecazione più in conosciuta al mondo? Così il Sol è in arrivo, forse...

24/03/2020
di Iltremila

Le caratteristiche

Giradischi Schiit Audio Sol
Prezzo: n.c.
Dimensioni: 42 x 15,25 x 35,56 cm (lxaxp)
Peso: 4,31 Kg
Distributore: Pro Audio Italia - www.proaudioitalia.it

Tipo: con braccio Telaio: in alluminio a Y Trasmissione: a cinghia Piatto: in alluminio smorzato con schiuma, da 30 cm Velocità (RPM): 33/45 Braccio: unipivot dritto in carbonio Alzabraccio: si Wow & Flutter (%): 0,11 Rumble (dB): -74. 

Si aggiunga il credo fondativo dell’azienda (costruire in USA e costruire prodotti poco costosi) ed è già abbastanza, perlomeno per sollevare la curiosità del mondo audiofilo intero che ha aspettato con trepidazione questo Sol (...dell’avvenire? Più probabilmente una storpiatura di Here Comes The Sun da Abbey Road, come azzarda Stoddard nella sua introduzione al prodotto: Here Comes The Sol) e ora si appresta ad accoglierlo, visto che la versione definitiva dell’apparecchio, dopo sei anni dalla “insana” decisione, è stata recentemente rilasciata, anche se per ora limitata dal voltaggio solo a 110 V.Un percorso lungo e tortuoso: “...è un grosso problema realizzare un prodotto che ha circa 36 componenti meccanici, soprattutto se si considera che la maggior parte dei nostri prodotti finora ha 2 o 3 parti meccaniche principali...”, chiosa ancora Stoddard, e in effetti è abbastanza raro vedere nella fascia di prezzo prevista (entro gli 800 dollari) un giradischi con telaio in alluminio pressofuso (un disegno naked a Y) che utilizza un cuscinetto robusto e di dimensioni maggiorate con perno invertito sul quale gira un piatto in alluminio smorzato con schiuma di Poron. Non è l’unica originalità, almeno in questa fascia di prezzo, in ossequio allo spirito di fondo: il motore ha un alloggiamento separato e il braccio, un unipivot in fibra di carbonio, è da 11” con VTA regolabile on the fly e possibilità di sostituire la canna, una soluzione utilizzata in modo standard da alcuni VPI per molti anni. Sicuri di se stessi, anche se il primo lotto è stato richiamato per alcune modifiche, Stoddard e Moffat offrono 5 anni di garanzia e l’orgoglio di un prodotto anche questo costruito in California!

[ Pubblicato su SUONO n° 543 - marzo - aprile 2020]

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.