T+A per la riproduzione in cuffia Comunicato stampa

Il costruttore tedesco “Theory + Application”, in arte T+A affronta il settore dell’ascolto in cuffia introducendo una elettronica e una elettroacustica di alto livello.

29/01/2020
di A cura della redazione redazione@suono.it

Strano caso quello di T+A, azienda tedesca di spessore e ottimo livello tecnologico (tutti i prodotti sono realizzati in Germania) che nei suoi più di 40 anni di vita nel nostro paese non ha mai avuto grandi fortune (tutt’ora alla ricerca di un distributore)! Ed è proprio partendo da un know how consolidato in campo hi-fi che T+A ha sviluppato un amplificatore per cuffia ed una cuffia dalle caratteristiche di alto livello.
L’amplificatore HA 200 con DAC a bordo (bitstream in grado di utilizzare segnali PCM fino a 32 Bit/768 kHz e DSD 1024) utilizza i circuiti sviluppati per la serie domestica HV in classe A e trasformatori toroidali separati per ciascun canale. Particolarità dell’apparecchio è l’ampia pletora di ingressi (8 di cui 2 analogici e 6 digitali, se si utilizza la scheda HDMI opzionale) e di uscite, per ben tre cuffie.

L’esperienza maturata con il diffusore elettrostatico domestico Solitaire, il top di gamma, ha invece consentito lo sviluppo di Solitaire P una cuffia planare , “sviluppata da un team di giovani ingegneri, come recita il comunicato stampa. Non sono ancora disponibili i dati tecnici ma Solitaire P, che viene realizzata a mano, prometter di essere particolarmente leggera…
Disponibilità di entrambi i prodotti a partire dalla fine del primo quarto dell’anno al costo rispettivamente di 6600 euro per l’amplificatore e 4800 per la cuffia.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.