Transcriptors, l’ultimo vinile

Michael Gammon, figlio del fondatore David, con un tweet il 15 gennaio annuncia la chiusura definitiva della linea di produzione. Rimane aperto lo shop on-line  con accessori e pezzi di ricambio dei giradischi prodotti tra il 1960 e il 1981.

17/01/2018
di Vincenzo Maragoni

Quasi paradossale che proprio nel momento fortunato del vinile (tra ritorni di fiamma e nuove scoperte, quando si macinano numeri di vendite importanti di hardware e software, quando si accolgono nuove realtà produttive) arrivi la notizia brutta, quella che non vorresti ascoltare. Dal 15 gennaio è ufficialmente al capolinea la storia di Transcriptors, uno dei marchi più iconici e ammirati del settore dei giradischi. Merito di uno stile molto personale che negli anni ‘60 e ‘70 sembrava (era!) decisamente all’avanguardia con questa abbondanza di metallo in vista, quasi da sembrare un’astronave di un film di fantascienza. In realtà al mondo del cinema, come è noto, Transcriptors è stato molto vicino, anzi dal cinema in qualche modo ha ricavato notorietà anche fuori dal mercato dell’high-end. Nel 1969 Stanley Kubrick visita lo stabilimento di produzione di Transcriptors a Borehamwood (20 miglia a nord di Londra) per conoscere personalmente David Gammon, il fondatore e progettista dell’azienda, ed acquistare un Hydraulic Reference da usare per il suo film A Clockwork Orange in lavorazione. Quelle scene in cui un travolgente Malcolm McDowell è nella sua stanza, in compagnia dei suoi pensieri più neri ma anche del giradischi, diventano storia del cinema. Parecchi anni dopo ancora film, nel 2011, un Trasncriptors Skeleton appare in X-Men: First Class e nel 2013 ancora un Hydraulic Reference fa la sua presenza in The Look Of love. Sopratutto Transcriptor è presente al MOMA di New York come esempio di design industriale di altissimo livello. Michael Gammon, figlio del fondatore David, con un tweet del 15 gennaio ha annunciato la chiusura definitiva della linea di produzione mentre rimane aperto lo shop on-line sulla piattaforma Etsy di accessori e pezzi di ricambio dei giradischi prodotti tra il 1960 e il 1981.

Per info: etsy

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.