D’Agostini Lab: Suono e Design

Vi raccontiamo le caratteristiche del nuovo negozio romano di un operatore di lunga data che, grazie alle indicazioni della sua nuova generazione di imprenditori, guarda al futuro con occhio scevro dagli stilemi passati.

14/01/2021
di A cura della redazione redazione@suono.it

Un auditorium (in grado di contenere più di una decina di persone sedute, 1 sala dedicata unicamente al confronto delle cuffie, 1 sala home theater e home automation, 1 sala audio e una grande superficie espositiva con 3 vetrine multifunzione su strada e due entrate. La struttura si presta ad ospitare eventi con una serie di aree (entrata separata, entrata merci, zona accoglienza e persino una zona cucina) adatte a tale scopo; un’altra svolgerà attività di ticketing per eventi e concerti non necessariamente collegati all’hi-fi. E non direttamente collegata all’hi-fi è anche l’attività che si svolgerà parallelamente negli stessi locali, di esposizione e vendita di prodotti e soluzioni apparentemente lontani dall’hi-fi ma che sono stati “sondati” proprio nella realizzazione di questo spazio: l’arredamento e l’acustica ambientale; più in generale l’idea di una casa che ospita e non sopporta la musica e la sua riproduzione. Perché il bello è bello sempre, a prescindere dall’ambito e, si spera, gli appassionati dell’hi-end audio son persone che amano e sanno riconoscere il bello (parquet, divani, attrezzature varie) ovunque!

Particolare attenzione è stata dedicata al confort e all'acustica ambientale

D’Agostini Lab è tutto questo ma vuole essere di più, qualcosa “oltre” il tradizionale negozio hi-fi: “È un nuovo spazio per appassionati di musica, del bel suono, del design, dell'arredamento, della progettazione architettonica, dell'arte” lo definisce Alessandro D’Agostini che ne è il creatore “Uno spazio per chi si ama e vuole dare valore alla propria quotidianità. Uno spazio per gli amanti del buon gusto e dello stile, che cercano in ogni luogo di rinnovare l'emozione del bello”!
Uno spazio caratterizzato da una scelta selettiva dei prodotti esposti e ascoltabili (anche se la disponibilità in rete sarà ben più ampia) e focalizzata su soluzioni con il valore aggiunto determinato dall’esperienza e dai consigli di chi li vende.

Alessandro D'Agostini e l'architetto Roberta Caccavale che ha curato l’allestimento di D’Agostini Lab e si occuperà delle tematiche relative all’acustica ambientale e dell’architettura di interni

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.