NaD C388

Senza la USB, con Chromecast e un cuore che batte in classe D. Innovativo e ad un costo ancora accessibile.

03/12/2018
di A cura della redazione redazione@suono.it

Le caratteristiche

Amplificatore integrato NAD C 338
Prezzo: € 740,00
Dimensioni: 43,50 x 7 x 28,50 cm (lxaxp)
Peso: 4,85 Kg
Distributore: Pixel Engineering
http://www.pixelengineering.it
Tipo: stereo Tecnologia: ibrido Potenza: 2 x 50 W su 8 Ohm (50 W su 4 Ohm) in classe D Hypex UcD Accessori e funzionalità aggiuntive: Telecomando, Ingresso cuffia Risp. in freq. (Hz): 20-65.000 THD (%): 0,003 Separazione canali (dB): 85 S/N (dB): 104 Phono: MM (0,3 mV/ KOhm) Ingressi analogici: 1 RCA Ingressi digitali: 4 totali - Ottico / RCA Uscite analogiche: 1 RCA Sistema di conversione audio D/A: 24 bit - 192 kHz Note: Fattore di smorzamento: >200. Compatibile con i moduli opzionali MDC. Bluetooth A2DP. Spotify Connect. Chromecast built-in

estratto dalla rivista

Il C338 è caratterizzato dal layout e dalla disposizione dei comandi con impostazione smaccatamente minimalista e molto “Hi-Fi tradizionale”, sia lato apparecchio che lato telecomando, assolutamente controtendenza rispetto al resto della linea e alla provocazione, quasi iconoclasta, lanciata a suo tempo con il D 3020 V2 che, addirittura, si sviluppava, come altri elementi della linea, principalmente in verticale. In termini di utilizzo anche se non è prevista la possibilità di selezionare musica tramite app o telecomando, si può agire sulla riproduzione in corso potendo scegliere per mettere in pausa o per saltare le tracce presenti nella playlist in riproduzione. Potrebbe sembrare a priori una limitazione ma in effetti emergono molti aspetti di alta “integrazione” fra vari sistemi che comunque guardano ai bisogni dell’utente: la scelta dei contenuti si effettua nel modo più semplice e piacevole attraverso un’app sullo smart device mentre volume, pausa o mute, tutti comandi “diretti” e di “emergenza”, si raggiungono più velocemente da un piccolo telecomando. Tramite il pannello anteriore dell’apparecchio è comunque possibile selezionare gli ingressi e regolare il volume.

Chromecast è integrato nella macchina e proprio la possibilità di accedere anche a quest’ultimo sottolinea a nostro modo di vedere una precisa scelta di campo dell’azienda: tra le tante opzioni di collegamento non è prevista quella attraverso la USB che infatti... non è presente! Una tendenza ancora in fieri ma che ipotizza una precisa idea delle modalità di fruizione immaginata da NAD, tutta votata allo streaming, sebbene declinata differentemente, qui con Chromecast (e quindi tramite Google Home), negli altri apparecchi della serie tramite BluOs, in funzione, probabilmente, di un target differente...L’impostazione e l’ingegnerizzazione dell’apparecchio denotano peraltro un approccio che, nonostante la vocazione al “dominio” digitale”, predilige l’analogico. Innanzitutto c’è da tenere in conto che il sistema di amplificazione in Classe D non significa che si privilegino i formati digitali; anzi, è vero assolutamente il contrario, tanto che la maggior parte dei sistemi di amplificazione in classe D più “Hi-Fi” accettano esclusivamente un segnale analogico. Ed è per questo motivo che il front end dell’apparecchio è impostato con una sezione di pre-amplificazione totalmente analogica anche se gestita da un microprocessore, necessario per le regolazioni individuali dei singoli ingressi e per connettersi alla gestione remota dell’apparecchio tramite app.

La sezione di amplificazione, invece, è incentrata su un modulo OEM Hypex UcD102 che non presenta particolari personalizzazioni mentre l’alimentazione, seppur di tipo switching e molto simile a moduli della Hypex, è realizzata ad hoc per il C338, con un’espansione per la sezione analogica e un potenziamento dei sistemi di filtratura bilaterale dalla rete domestica a 220V. Il modulo di trasmissione, invece, è realizzato dalla Libre Wireless Technologies ed è oggi uno dei sistemi più versatili presenti sul mercato OEM che consente un ampio margine di personalizzazione: connettività in ambienti DLNA, supporto Chromecast Audio e tre antenne per connessione Wi-Fi a 2.4 GHz, 5 GHz e Bluetooth.

Durante l’utilizzo il C338 ha manifestato un buon equilibrio sonoro generale soprattutto nella modalità di collegamento analogica e quasi con tutti i generi musicali, evitando ogni asperità della rappresentazione sonora lungo l’arco delle frequenze, sebbene come carattere dell’apparecchio si possa notare una qualche esiguità nello spessore nella porzione alta mentre all’altro estremo il suono non manca di articolazione e corpo, seppur non particolarmente profondo.

Particolarmente gradevole la sessione di ascolto tramite Chromecast, facilmente utilizzabile in questa versione già a bordo dell’apparecchio e, a memoria, di qualità rispetto alle soluzioni esterne alternative. Ci ha riconciliato con il sistema o, addirittura, stimolati, a riprova della sua buona implementazione sul C388.

Nel complesso il NAD C338 si rivela un apparecchio multi-purpose, in grado di assicurare una vasta pletora di modalità di fruizione musicale. Il target relativo al consumatore di musica oggi è particolarmente articolato e le aziende più propriamente Hi-Fi sembrano ancora abbastanza frastornate dalla pesante spallata apportata, dalle start-up e da un panorama che è cambiato repentinamente. Sembra che queste aziende stiano ancora cercando la loro collocazione nel “mondo nuovo”. Con tutto il bagaglio di possibili contraddizioni e certamente con un approccio che sempre più predilige lo specifico merito del singolo prodotto più che una continuità di gamma (vedi le profonde differenze tra i tre “C” che scelgono metodi e apparenza contrastanti soprattutto nel trattamento del nuovo) il C388, a un costo ancora estremamente contenuto, si propone come un alfiere di un nuovo non del tutto delineato ma sufficientemente differente dalla concorrenza dal poter affermare che lo spirito del 3020 è ancora vivo in azienda, con tutto quel che ne consegue!

[ Pubblicato su SUONO n° 531 - dicembre 2018]

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.