Oehlbach questo conosciuto

Molti ricordano come nei primi anni ’90 venissero utilizzati diversi prodotti costruiti da questa azienda, soprattutto cavi per diffusori ed interconnessione. Poi, nel tempo, una distribuzione discontinua ha portato lentamente nell’oblio questo marchio oggi nuovamente riproposto nei negozi fisici di alta fedeltà

20/03/2020
di Nico Candelli nico.candelli@gmail.com

Sfogliando i prodotti di questo produttore, l’interesse si è subito incentrato verso i componenti della sezione “Power”, spesso a torto trascurata o sottovalutata: cavi e prese multiple o powerstation come li chiama la stessa Oehlbach. Il cavo di alimentazione Powercord XXL da 1,5 m, la Powersocket 908 XXL e la Powerstation 909 XXL si collocano al top della categoria “Power” pur avendo prezzi interessanti e abbordabili dai più; l’azienda, in effetti, propone tantissimi prodotti ben costruiti ma con prezzi ancorati alla realtà e al segmento midprice.
Il cavo di alimentazione si presenta con uno spessore ragguardevole in quanto al suo interno, come dichiarato dal costruttore, si trovano tre conduttori HP-OCC monocristallino di 4 mm quadrati ben schermati da due fogli in alluminio ricoperti da una guaina in tessuto, con il risultato di una più che buona flessibilità. Molto performanti i connettori, entrambi dotati di contatti placcati in oro 24 K racchiusi in un corpo di alluminio nero con impresso il logo della casa.
Il Powersocket XXL è una presa multipla a otto posti che in funzione della sua forma è ideale per una collocazione in verticale sulla parete a ridosso delle elettroniche. Su di un lato troviamo quattro prese digitali “filtrate” e sull’altro altre quattro analogiche “non filtrate”, tutte attacco Schuko con contatti placcati in oro 24 K e l’indicazione della fase per ogni postazione. I conduttori interni hanno un diametro di 3,3 mm quadrati realizzati in rame privo di ossigeno collegati alle varie prese a mezzo di viti dorate. L’involucro è completamente in alluminio spazzolato dotato di presa IEC maschio, un interruttore generale, un tasto reset e due spie luminose che indicano la corretta fase e la protezione da sovratensioni.
Di un livello superiore, la Powerstation 909 XXL utilizza un cabinet classico in metallo con un design completamente differente: il frontale è in alluminio spazzolato in due colorazioni, silver e nero e le dimensioni consentono di collocare l’apparecchio tranquillamente insieme agli altri componenti del sistema. Il numero e le funzioni delle prese poste nella parte posteriore sono identiche alla Powercord ma questo apparecchio possiede ulteriori funzioni che rendono questo prodotto più interessante. Sulla parte frontale troviamo due interruttori che attivano un primo e un secondo gruppo di prese analogiche e digitali, queste ultime provviste della funzione “delay” che ritarda l’accensione di due secondi.
Al centro un display che fornisce attraverso il tasto mode informazioni sulla tensione e sul consumo di energia. Lo stesso può essere disattivato dal tasto “display” presente sul frontale dell’apparecchio. Sulla parte posteriore, oltre alle otto prese e l’ingresso IEC troviamo il tasto reset e una presa di messa a terra, utile per eventuali apparecchi come il lettore analogico. Già dal primo utilizzo si nota la tenuta delle prese che offrono una decisa resistenza, segno di un contatto molto preciso e robusto. Il cavo Powercord XXL collegato a vari apparecchi restituisce un suono pulito e sostanzialmente lineare e, nonostante un diametro non indifferente, non  produce come altri cavi di grossa sezione un basso gonfio e invadente. Le prese multiple si apprezzano per il collegamento elettrico di qualità che prevede l’intervento anche su una serie di possibili disturbi e segnali indesiderati, contribuendo a migliorare le prestazioni dei nostri impianti restituendo un suono più fluido e meno affaticante oltre a una sensazione di una maggiore dinamica. Per quanto verificato, dunque, la linea XXL della casa tedesca sembra caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo e dal notevole livello costruttivo, elementi entrambi determinanti nella scelta di un prodotto “accessorio” che, nel caso di Oehlbach anche nei prodotti di eccellenza non tracima costi ragionevoli lontani dalle esagerazioni dei modelli top. Certo non ci si deve aspettare performance da F1 ma se questi componenti troveranno collocazione tra le nostre apparecchiature Hi-Fi, restituiranno con il loro intervento quei piccoli ma significativi miglioramenti che ogni audiofilo ricerca continuamente.

Distributore: MPI Electronic - www.mpielectronic.com

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.