Incontri

12/11/2003
di Sergio Spada

Ozark Henry - Viaggio immaginario

Ispirandosi a John Zorn, a Nick Drake e alla solitudine imposta dalle regole del villaggio gobale, il compositore belga Piet Goddaer torna sulle scene con Birthmarks, un CD che richiama alla mente le immagini astratte della colonna sonora di un viaggio immaginario.

12/11/2003
di Pietro Acquafredda

Vladimir Ashkenazy - Ashkenazi e 140 giovani musicisti

È partita nella generale indifferenza e nella più totale disorganizzazione la tournée 2003 dell’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea. Dopo Roma ha toccato Ravello, Bassano del Grappa poi Bolzano. In Europa, invece, tappa a Gstaad, Amsterdam, Edinburgo e Londra. In quell’occasione abbiamo incontrato Ashkenazy.

12/11/2003
di Sergio Spada

David Sylvian - L'imperfetto

Abbandonata la Virgin, l’ex Japan rimette tutto in discussione elaborando in seno alla sua etichetta indipendente Samadhisound il nuovo progetto Blemish, nato casualmente attraverso una serie d’interazioni strumentali con il chitarrista free-jazz Derek Bailey e le alchimie elettroniche di Christian Fennesz.

07/10/2003
di Rocco Mancinelli

Germano Neri - Lassù io mi diverto

Nel sussiegoso mondo della musica classica non è frequente imbattersi in un direttore d’orchestra giovane, alla mano, simpatico e soprattutto con una gran voglia di fare e un entusiasmo contagioso.

03/09/2003
di Sergio Spada

Souad Massi - Il sogno della libertà

La compositrice algerina ha trovato il grande successo in Francia grazie alla formula crossover del nuovo album Deb che unisce il folclore nordafricano con la musica araba-andalusa, il Marocco, lo Zaire, la Guyana, l’India e il Pakistan.

02/09/2003
di Alex Saccomano

Cristina Donà - Un pomeriggio nel parco

Una chiacchierata fuori dalle righe con uno dei più interessanti talenti della canzone italiana. Per scoprire le inclinazioni audiofile della premiata ditta Donà-Moor…

08/07/2003
di Paolo Perilli

Annie Lennox - Il ritorno di una diva

Influenzata dalla soul music degli afroamericani, Annie Lennox è sempre stata giudicata un'innovatrice iconoclasta e un simbolo durevole all'interno di una cultura troppo spesso centrata sulla superficialità. Oggi, a quarantotto anni, è una delle più grandi voci della musica dei nostri tempi.

08/07/2003
di Fabrizio Massignani

Lou Reed - New York? Sono io!

La raccolta NYC Man, fresca di pubblicazione, è la scusa ufficiale che ci porta al cospetto di Lou Reed, leggenda vivente del rock moderno con cui ripercorrere quarant'anni di storia della musica moderna. A partire dalla New York degli anni '60 e con più di una sorpresa nel corso della chiacchierata…

08/07/2003
di Pietro Acquafredda

John Cage - Genio Incompiuto

Undici anni fa, nell'agosto del 1992, moriva John Cage. Personalità vulcanica, di infiniti interessi, geniale, pensatore, musicista, anche se non sommo, micologo. Passati gli entusiasmi che una personalità così multiforme e prorompente genera, è intervenuta la riflessione a dimensionare e ridiscutere ogni cosa con la profondità e la completezza che la distanza nel tempo consente e favorisce.