Incontri

12/02/2004
di Sergio Spada

Bruce Cockburn - Spirito in movimento

Il leggendario cantautore canadese torna sulle scene con You’ve never seen everything, un CD che approfondisce il contrasto fra l’aspirazione alla pace nel mondo e l’avidità dell’Uomo, che dai quattro angoli del pianeta, dalla Cambogia alla Cina a Los Angeles, assembla il jazz con i mantra orientali e il folclore contemporaneo.

12/01/2004
di Sergio Spada

Macy Gray - Voglio solo essere me stessa

Passionale e ironica, la funky diva americana torna sulle scene con The trouble with being myself, un CD di brevi storie dal taglio quasi cinematografico arricchite da ritmi pulsanti e coinvolgenti in cui miscela l’hip-hop con il jazz, l’R&B, il soul e il rock, dedicandolo a un pubblico vastissimo: ma nel suo futuro c’è anche il cinema e una serie di cartoni animati.

12/01/2004
di Sergio Spada

Mary J. Blige - La regina Hip-Hop

Rinsaldata la partnership con Sean “P. Diddy” Combs, Dr. Dre e Method Man, l’artista di New York torna sulle scene con il CD Love & Life in cui insieme a Eve e 50 Cent indossa l’abito vocale di una persona saggia e romantica, preferendo Dio e la Bibbia alla droga e all’alcool.

16/12/2003
di Paolo Perilli

Elisa - Nature & Flowers

Avete mai fatto due chiacchiere con la semplicità? Noi sì: abbiamo parlato con Elisa, una delle più interessanti cantautrici italiane, un personaggio dalla personalità tutt’altro che semplice, ma che “semplicemente” si vuole relazionare agli altri.

15/12/2003
di Sergio Spada

Maire 'Moya' Brennan

Ridenominatasi Moya, la vocalist dei Clannad compone lo storyboard del nuovo CD Two horizons dedicato alla ricerca della piccola arpa di Tara, l’antica dimora dei re e dei principi irlandesi,accompagnata da un misterioso straniero non vedente che reitera il ruolo-guida di Turlough O’Carolan nella cultura dell’isola di Smeraldo. Esclusiva da Donegal.

12/11/2003
di Sergio Spada

Ozark Henry - Viaggio immaginario

Ispirandosi a John Zorn, a Nick Drake e alla solitudine imposta dalle regole del villaggio gobale, il compositore belga Piet Goddaer torna sulle scene con Birthmarks, un CD che richiama alla mente le immagini astratte della colonna sonora di un viaggio immaginario.

12/11/2003
di Pietro Acquafredda

Vladimir Ashkenazy - Ashkenazi e 140 giovani musicisti

È partita nella generale indifferenza e nella più totale disorganizzazione la tournée 2003 dell’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea. Dopo Roma ha toccato Ravello, Bassano del Grappa poi Bolzano. In Europa, invece, tappa a Gstaad, Amsterdam, Edinburgo e Londra. In quell’occasione abbiamo incontrato Ashkenazy.

12/11/2003
di Sergio Spada

David Sylvian - L'imperfetto

Abbandonata la Virgin, l’ex Japan rimette tutto in discussione elaborando in seno alla sua etichetta indipendente Samadhisound il nuovo progetto Blemish, nato casualmente attraverso una serie d’interazioni strumentali con il chitarrista free-jazz Derek Bailey e le alchimie elettroniche di Christian Fennesz.

07/10/2003
di Rocco Mancinelli

Germano Neri - Lassù io mi diverto

Nel sussiegoso mondo della musica classica non è frequente imbattersi in un direttore d’orchestra giovane, alla mano, simpatico e soprattutto con una gran voglia di fare e un entusiasmo contagioso.