Incontri

31/10/2013
di Guido Bellachioma

Eugenio Finardi - Ma è ancora musica ribelle?

Eugenio Finardi ha scritto alcune delle più sentite pagine del rock italiano. La sua Musica ribelle ancora infiamma i cuori degli spettatori ai concerti o degli ascoltatori delle mille radio che la trasmettono, ormai ininterrottamente da quasi 40 anni (è contenuta nel suo secondo album del 1976, Sugo, e uscì come singolo abbinata a La radio). Eppure di battaglie e di canzoni Eugenio ne ha scritte e cantate moltissime… non fosse altro perché ha compiuto 61 anni da poco e ancora “vive” la musica con grande energia.

05/10/2013
di David Drago

Simone Lenzi - E' pur sempre una bella giornata

La rete? Ha rovinato tutto. La televisione? Specializzata nel trattar malissimo la musica e il talento vero. L’indie italiano? Un salotto. i dischi che escono? Troppi. Le riviste musicali? mancano di autorevolezza. ma: "Questa bella giornata non è finita. Ora che ogni data è scaduta e ogni lezione è imparata, è una bella giornata. Spegni tu la luce, ma ogni cosa resta illuminata". Parola del leader dei Virginiana miller!

05/09/2013
di Guido Bellachioma

Museo Rosenbach - Tutto esaurito al Museo

Il nuovo disco del Museo Rosenbach, dimostra come il rock progressivo di marca sinfonica possa
essere coniugato in modo possente, oscuro eppure ricco di colori, quelli delle emozioni, delle
passioni in continuo mutamento, delle idee che rendono ancora viva questa musica senza tempo.
Finalmente lo splendido "Zarathustra", capolavoro di un lontano, eppur vicino, 1973 ha un degno
successore: "Barbarica". Alberto Moreno, anima “parlante” della band, racconta un po’ di storie…

04/07/2013
di Guido Bellachioma

Francesco De Gregori - Né trucchi né illusioni

il cantautore romano è ormai tra le icone più rappresentative della musica italiana, dagli anni ‘70 sino a oggi… eppure proprio in questa fase sembra aver trovato il proprio equilibrio, senza concedersi alle mode e senza rinnegare nulla. Persino la dimensione live sembra dargli maggiore soddisfazione che in passato…

04/06/2013
di Guido Bellachioma

Ian Anderson - Le parole di Mr. Jethro Tull

Faccia a faccia con una delle leggende viventi del rock internazionale. Ian Anderson è l’essenza della vitalità musicale senza freni. Persona dall’intelligenza e dalla furbizia spiccate, riesce a sposare la musica dei Jethro Tull - anche oggi che si è separato dal chitarrista Martin Barre, suo partner storico - alle sue divagazioni soliste, all’allevamento dei salmoni e all’esigenza di una sana politica ambientalista... una mente trasversale.

09/05/2013
di Paolo Perilli

Giovanni Allevi - Come ti divento audiofilo!

Chi nella propria vita ha
avuto a che fare con musicisti
sa bene quanto solo una
minoranza di essi sia realmente
interessata all’alta fedeltà della
riproduzione sonora, il pianista
compositore Giovanni Allevi
invece ci ha raccontato del
suo recente periodo di crisi
compositiva, di tecniche di
composizione ma soprattutto
della sua nuova scoperta:
la musica in alta definizione!

14/04/2013
di Roberto Paviglianiti

Cristiano Godano - Gli sguardi che ti dedico

Quello previsto entro l’anno sarà per i Marlene Kuntz il nono album in studio di un percorso che
dura da oltre vent’anni. La band, vista dal vivo nel tour dello scorso inverno, è in forma straordinaria,
e Cristiano Godano continua a incarnare l’essenza di una creatura sempre più intrigante.

08/03/2013
di Guido Bellachioma

Guthrie Govan: il predestinato della 6 corde

Steven Wilson dei Porcupine Tree ha fatto un vero colpo da maestro reclutando lo straordinario Guthrie, vero talento, per l’incisione, e relativo tour promozionale, del nuovo CD "The Raven That Refused to Sing"

08/02/2013
di Roberto Paviglianiti

Remo Anzovino - Check-In per l'emozione

Remo Anzovino
ama il cinema,
con il quale la sua
vicenda artistica
si è legata in maniera
decisiva.
Lo contattiamo mentre
si accinge a fare
il check-in all’aeroporto,
neanche ci fosse stata
una sceneggiatura
ben congegnata a priori.