Brahms a Milano Comunicato stampa

14 appuntamenti, in collaborazione con associazioni diverse e con l’interpretazione di musicisti rinomati a livello internazionale e di giovani emergenti nella scena musicale europea che si terranno in luoghi urbani non tradizionali come teatri di periferia, auditorium e carceri,

20/10/2018
di A cura della redazione redazione@suono.it

Portare la musica classica di alta qualità in luoghi non convenzionali. è l’intento dell’Associazione Marco Budano fondata in ricordo del giovane violoncellista (1989-2011) e il progetto BrahmsaMilano (ideato dalla pianista Alice Baccalini e dal violoncellista Giorgio Casati), intende diffondere la musica da camera di Johannes Brahms non soltanto ad un pubblico di musicofili, ma anche a chi si appresta per la prima volta all’ascolto. 14 gli appuntamenti che si terranno fino al luglio del prossimo anno in luoghi urbani non tradizionali (teatri di periferia, auditorium carceri...) aperti a tutti, fino ad esaurimento posti e gratuiti

Per info: www.brahmsamilano.it

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.