CPM Music Institute Open Day Comunicato stampa

Il 13 aprile la scuola diretta e fondata da Franco Mussida si apre ai futuri studenti per una giornata di orientamento.

03/04/2019
di Redazione news@suono.it

Il 13 aprile si terrà al CPM Music Institute l’Open Day, una giornata di orientamento per visitare la scuola di Franco Mussida, conoscere i docenti e i programmi didattici del nuovo anno scolastico. L’Open Day è un giorno di fondamentale importanza poiché permette a tutti coloro che sono interessati di entrare in contatto con il mondo del CPM, conoscere la struttura, lo staff e gli allievi. Sarà possibile visitare la scuola, scegliere il piano di studi più adatto alle proprie esigenze e ricevere tutte le informazioni sui corsi AFAM. Il programma dell’Open Day sarà comunicato sul sito del CPM (www.cpm.it ).

Il CPM Music Institute, scuola diretta e fondata da Franco Mussida, con i suoi 35 anni di esperienza nella formazione musicale offre alle scuole italiane il progetto CPM Edu: modello didattico diviso in 10 livelli che offre un supporto formativo e professionale per insegnanti e studenti aderenti al progetto. Il modello CPM Edu, attualmente adottato da diversi istituti musicali, rappresenta un’opportunità che consente a scuole musicali e docenti professionisti di entrare a far parte di una rete che si pone come obiettivo la formazione specifica e completa dei musicisti che vogliono intraprendere questa strada.

La didattica del CPM è stata così divisa in 10 livelli, concepiti in modo graduale, che garantiscono una preparazione completa grazie alla presenza di discipline teoriche e performative, volta al conseguimento della relativa Certificazione CPM Edu che avverrà solo una volta superato l'esame specifico. Per le scuole e gli insegnanti, i programmi dei suddetti livelli, possono rappresentare un importante supporto didattico e professionale per lo svolgimento delle lezioni ed eventualmente il sostenimento di esami: un’opportunità che dona valore alle strutture, agli insegnanti e significativi benefici agli studenti che aderiranno a questo progetto. 

Per ulteriori informazioni è possibile visionare la pagina dedicata sul sito www.cpm.it , contattare il numero 02.6411461 o scrivere una email al seguente indirizzo: cpm-edu@cpm.it.

Il CPM Music Institute di Milano, presieduto e diretto fin dalla sua fondazione da Franco Mussida, dal 1984, con un modello didattico multidisciplinare che abbraccia le professioni legate agli strumenti dell’orchestra moderna a quelle dell’indotto musicale (dai tecnici del suono ai produttori), ha offerto e offre a migliaia di giovani l’opportunità di ritagliarsi spazi di lavoro e di prospettiva creativa. A maggio 2017 il CPM ha ottenuto il riconoscimento AFAM da parte del MIUR per il rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello in Popular Music equivalente alla Laurea Triennale, e riconosciuto sul territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei. Inoltre, da Novembre 2018 è membro dell’AEC - Association Européenne des Conservatoires, Académies de Musique et Musikhochschulen, un'associazione volontaria che rappresenta gli Istituti Superiori di Educazione Musicale.  Grazie alla stima di tutto il comparto musicale, il CPM Music Institute è riconosciuto crocevia per il mercato dei lavori della Musica. Ruolo ribadito nelle sue Open Week, che dal 2007 permettono ai suoi allievi – ma anche agli appassionati di Musica - di incontrare artisti e strumentisti di prestigio italiani e internazionali (Ligabue, Guccini, Elisa, Caparezza, Daniele Silvestri, Ermal Meta, Peppe Vessicchio, Vince Tempera, Brunori SAS, Red Canzian, Robben Ford, Virgil Donati, Tony Levin, Gavin Harrison, Mary Setrakian, Joey Blake) per conoscere tutto quello che succede nel mondo della Musica. Al giorno d’oggi, molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano per gruppi e artisti di grande appeal (da Laura Pausini alla PFM), mentre molti hanno intrapreso carriere artistiche proprie (da Chiara Galiazzo a Renzo Rubino fino a Mahmood e Cordio). Dal 1988, attraverso progetti di ricerca che utilizzano le sue proprietà educatrici, si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi. Tra i tanti progetti italiani ed europei realizzati, l’ultimo in ordine di tempo è CO2. Concorre inoltre a realizzare progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo TIM 2018.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.