Firenze Rocks 2018: date e artisti Comunicato stampa

dal 14 al 17 giugno nella Visarno Arena (parco delle Cascine) a Firenze arriva il rock!

02/05/2018
di Vittorio Pio

Strepitoso programma per Firenze Rocks 2018, una grande realtà internazionale del genere, premiata lo scorso anno da oltre centomila spettatori e concerti strepitosi come quelli di Eddie Vedder ed Aerosmith. Sul palco del Visarno Arena sbarcheranno in questa edizione come main events, una serie di esclusive come avverrà il 14 giugno per i Foo Fighters (nella foto), il gruppo guidato dall’ex batterista dei Nirvana Dave Grohl, che da qualche anno è un front-man autorevole ed ispirato in una delle loro rare apparizioni in Italia. Attesa replica il 15 con i Guns and Roses, mentre Il 16 sarà invece la volta degli Iron Maiden. Il 17 giugno, per la chiusura del festival, niente meno che Ozzy Osbourne, che ha scelto Firenze per l’ultimo concerto italiano della sua lunga carriera, celebrata in una serie di eventi fino al 2020. I Foo Fighters, fra i beniamini del pubblico arriveranno anche loro in esclusiva nazionale, in una serata che promette grandi emozioni. A fare da apripista alla band già culto fra gli appassionati, ci sarà il duo indie rock The Kills, quindi il giovane gruppo britannico Wolf Alice, entrambi lodatissimi da critica specializzata, e infine il punk rock dei Frank Carter & The Rattlesnakes, formazione nata nel 2015 dall’ex frontman dei Gallows e dei Pure Love. Il giorno dopo toccherà invece ai celebratissimi Guns N’ Roses, con Axl Rose e Slash pronti ad infiammare la platea. Prima di loro i danesi Volbeat che uniscono sonorità metal a uno stile di canto rockability, e gli statunitensi Baroness, band sludge-heavy metal, ed i californiani The Pink Slips, con il loro tellurico synth-punk . Reduci dall’ultimo acclamato tour mondiale, gli Iron Maiden arriveranno per la terza data di Firenze Rocks, il 16 giugno alle ore 21.00. Nello stesso giorno si esibiranno anche i tedeschi Helloween, tra i gruppi più influenti della musica metal, pronto per un bagno di folla anche il leader dei Korn, Jonathan Davis, con il suo nuovo progetto solista e infine la band statunitense Shinedown: annunciati molto roventi nei loro set dal vivo. Domenica 17, come detto, il commiato di Ozzy Osbourne, l'ex leader dei Black Sabbath che ha deciso di ritirarsi dalle scene dopo quasi cinquant'anni di ineguagliabile carriera. A precederlo ci saranno nomi di assoluta considerazione come gli Avenged Sevenfold, e un mito insuperabile dell’heavy metal, ovvero i Judas Priest, oltre 50 milioni di dischi venduti nella loro carriera che sfiora il mezzo secolo di attività. L’obiettivo è che tutto scorra ancora una volta liscio, con un incremento delle cifre di affluenza che lasciano ben sperare visto l’andamento molto buono della prevendita. "Per questo stiamo lavorando sulla capienza ufficiale-ribadiscono gli organizzatori- vedremo fin dove potremo arrivare, per poter ribadire la candidatura di Firenze come capitale assoluta della musica rock raccogliendo così anche la volontà dell'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Nardella".

Per info: www.firenzerocks.it

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.