I Vein a Milano per Jazz al Piccolo Comunicato stampa

C'è attesa a Milano per la riapertura (21 gennaio) della XXI stagione di Jazz al Piccolo con “Symphonic Bop”, protagonista del concerto il trio svizzero Vein che incontra l’Orchestra senza Confini diretta da Enrico Intra.

21/01/2019
di Vittorio Pio

 L'omonimo album sarà poi pubblicato ufficialmente l'8 marzo per la Challenge Records (distribuzione Bertus). Fondato a Basilea dai fratelli Michael e Florian Arbenz, rispettivamente al pianoforte e alla batteria, e da Thomas Lähns al contrabbasso, il trio Vein è una fra le più promettenti formazioni jazzistiche attuali. Al Piccolo Teatro Vein presenta un repertorio di composizioni e arrangiamenti originali per orchestra. Dieci anni dopo la nascita del trio, dischi con artisti del calibro di Dave Liebman, Greg Osby e con svariati concerti in più di trenta paesi nei quattro continenti, i Vein nella scorsa stagione avevano già avuto una calorosa accoglienza con 'VEIN plays RAVEL', la cui radice classica ancora una volta esplicitata in "Symphonic Bop", che si sviluppa attraverso sei composizioni e circa un'ora di ascolto, andrà a ribadire la loro fertile vena creativa, fra la musica da camera più ortodossa e la più avvincente avanguardia fra groove e libertà.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.