Joe T Vannelli:0% assembramenti, 100% sicurezza e pur si balla!

Come cambia il divertimento ai tempi del covid-19: il successo del live on tour del dj e producer che in diretta facebook ha raccolto 6 milioni di visualizzazioni, in un tour di oltre 20 tappe nei luoghi più belli e remoti d’italia.

15/10/2020
di A cura della redazione redazione@suono.it

Iln tour che nasce da un forte senso di resilienza, dalla volontà di reinventarsi come DJ in tempi mai così oscuri per i club e la nightlife. È il 9 aprile 2020, l’Italia è in pieno lockdown. Joe T Vannelli, DJ e Producer di fama internazionale, sale con la sua consolle sul tetto di casa, in pieno centro a Milano. L’effetto a video è pazzesco: sembra stampato sulle guglie del Duomo e appena inizia a suonare la sua musica in diretta su Facebook, è un tripudio di like e visualizzazioni, diventando uno dei simboli dei live streaming dell’intero lockdown. Musica per tutti, gratuitamente, in totale sicurezza. In quei giorni, in cui a nessuno è permesso uscire di casa, svagarsi, lasciarsi andare, ballare per un paio d’ore significa semplicemente vivere, evadere dal peso della pandemia. Il giovedì su Facebook diventa un appuntamento fisso: alle 18.30 lo show va on line e lancia un nuovo modo di lavorare che, nelle settimane successive, viene ripreso da molti colleghi DJ internazionali. Termina il lockdown e ormai il giovedì sera i fan chiedono di ascoltare e vedere il loro idolo esibirsi. Così nasce il Live on Tour, con la prima esibizione fuori regione il 28 maggio nella Cava Ruggetta di Carrara: Il successo è confermato perché oltre a diffondere house music ricercata e coinvolgente, Vannelli mostra scorci d’Italia di potente bellezza, a volte molto noti, a volte da scoprire. Le Regioni, i Comuni e i Musei vogliono averlo: le sue dirette portano grande visibilità. In perfetto stile one-man-show, poliedrico e geniale, dalla consolle Vannelli pilota infatti l’immancabile drone per regalare a coloro collegati a Facebook viste aeree mozzafiato, ormai una cifra stilistica delle sue performance. Il Live on Tour diventa strumento per far conoscere al grande pubblico siti italiani di particolare valore paesaggistico, storico e artistico, tutti avvolti dal mistero e mai rivelati fino al momento della diretta, rigorosamente in solitaria, senza pubblico, per rispettare il distanziamento sociale, che di settimana in settimana fa registrare numeri da capogiro con oltre 6 milioni di visualizzazioni. Le tappe ad oggi sono: Cava Ruggetta di Carrara, da cui Michelangelo attinse il marmo per le sue opere; Ca’ Marcello, villa palladiana del Settecento; la Fortezza di San Leo a Rimini; l’iconica terrazza dell’Hotel Danieli di Venezia; il Fortino Napoleonico nelle Marche; il Castello di Vezio sul Lago di Como; la Villa Borromeo sull’Isola Bella; Maratea, sotto al Cristo che domina il mare; il Castello Aragonese di Taranto della Marina Militare; la Lanterna di Genova; il borgo medioevale di Castell’Arquato; la Scalinata Monumentale a Santa Maria di Leuca; il carro del Carnevale di Fano; il Faro di Capo Grecale a Lampedusa; il Castello Aragonese di Reggio Calabria; il Museo di Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano; l’abbazia La Cervara di Santa Margherita Ligure; l’apertura dei Rolli Days a Genova. Per vedere le singole tappe: https://www.facebook.com/joetvannelliofficial Video Live on Tour https://drive.google.com/file/d/1K3Jj98twi6e_ulD2PPbf85DicoPp2uC_/view

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.