La reunion dei CSI Comunicato stampa

 Il 22 luglio tornano dal vivo i CSI. Alla Festa del Teatro (Lari – 13/22 luglio)

10/07/2018
di Vittorio Pio

La festa del Teatro da vent’anni si celebra a Lari, uno splendido borgo immerso nel verde, già ribattezzato capoluogo delle colline pisane, che ospiterà dal 13 al 22 luglio prossimi l’edizione celebrativa del Festival Collinarea: una festa grande e molto partecipata per le vie del paese, che celebra il teatro e i suoi protagonisti, con una passerella che porta in provincia di Pisa il meglio del teatro contemporaneo, insieme a una nutrita parte musicale, in cui spiccano Emma Morton (19) ed un evento unico ed irripetibile, perché dopo la reunion dello scorso anno, per celebrare il venticinquennale di Maciste contro tutti , i CSI tornano dal vivo con “Epica Etica Etnica Pathos”, un concerto in edizione limitata anche per la capienza massima di 1500 spettatori, in cui Francesco Magnelli, Gianni Maroccolo, Massimo Zamboni, Giorgio Canali, Ginevra Di Marco, Max Collini, avranno come ospiti Peppe Voltarelli, Francesco di Bella, Fatur e Antonio Aiazzi, con Andrea Salvadori alle chitarre e Simone Filippi alla batteria. Ribadisce Magnelli: “Un pizzico di emozione andrà a sottolineare questa serata speciale in cui riproporremo fedelmente un disco pieno di idee, di spunti che sono serviti a tutti noi negli anni a venire, l'inizio degli anni '90 (per ripulirci da tutto lo sporco degli anni '70), una storia che cominciava una che finiva, un gruppo veramente indipendente, ciò che doveva accadere, accadde. Ogni tanto, con parsimonia, in mezzo ai nostri molteplici impegni, c’è la voglia di risuonare insieme. Ritorno alle radici”. "Epica, etica, etnica pathos", fu figlio della collaborazione di Ferretti e Zamboni con tre transfughi dei Litfiba- Magnelli, Maroccolo e De Palma- insieme al chitarrista Giorgio Canali, gli stessi che tre anni dopo daranno vita al progetto Consorzio Suonatori Indipendenti. Un incontro che cambiò radicalmente il suono della band, ma con la voce di Ferretti sempre in primo paino: subentrarono atmosfere dark, wave, un cabaret mistico e desolato secondo qualcuno, con una musica che non ha perso niente del suo smalto a distanza di trent’anni. L’evento è organizzato da Scenica Frammenti Teatro e Associazione La Rossa Lari.

Per info: www.collinarea.it

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.