Yandex.Music alla conquista della musica in streaming News

Un nuovo, temibile protagonista si affaccia sul panorama musicale.

27/01/2017
di Redazione news@suono.it

Non tutti, forse, conoscono il sito www.yandex.com: si tratta, per dirla in breve, del Google Russo, un colosso da circa 50 milioni di visitatori unici al giorno e 150 milioni di ricerche giornaliere, che offre una serie di servizi e applicazioni infiniti e di ottima qualità – tra cui il corrispettivo russo di Uber – sotto molti aspetti equiparabili a quelli dell’azienda di Mountain View. Una dimostrazione? Il suo servizio di streaming musicale Yandex.Music, nato nel 2010, ha visto triplicare i propri abbonati nel solo 2016, raggiungendo quota 250.000 iscritti e diventando, di fatto, il secondo servizio più utilizzato in Russia dopo Apple Music (600.000) e prima di Google Play (100.000).

La rapida ascesa della piattaforma è stata favorita dall’applicazione mobile del servizio (tra le cinque più redditizie in tutta la Russia), da accordi commerciali con alcune grandi compagnie telefoniche come MTS, Kiyevstar e Vodafone, e dal prezzo, alla portata di molti se non tutti: iscriversi costa infatti tra i 169 e i 229 rubli (meno di 4 dollari al mese).

In Europa costa di più Paolo Corciulo

02/02/2017 15:05

Sia Spotify che Tidal, che offrono servizi credo più avanzati di questo (Tidal ora con MQA anche la musica ad alta risoluzione) hanno però un costo ben superiore.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.