Rivive il sogno Genesis

Il 2013 è un anno a marca Genesis, confermato da tre quarantennali importanti: Genesis Live del 3 agosto, Selling England By The Pound del 28 settembre e il Charisma Festival - il 20 gennaio a Reggio Emilia e il 22 a Roma - coi gruppi dell’etichetta discografica del cappellaio matto, personaggio ideato dallo scrittore Lewis Carrol per la saga di Alice…

07/09/2014
di Guido Bellachioma

Il chitarrista dei Genesis

Non poteva che partire da qui lo speciale “Inside: i colori del suono” e dal particolare messaggio d’augurio di Steve Hackett… Anno prolifico per Mister Hackett: un album a sigla Squackett, A Life Within a Day, in coppia con Chris Squire degli Yes, il secondo capitolo discografico di Genesis Revisited e relativo tour con ospiti, previsti ma non ancora annunciati (4 concerti in Italia dal 23 al 27 aprile).

07/09/2014
di Guido Bellachioma

Più Genesis dei Genesis…

The Musical Box per l’ultima volta con  l’allestimento, praticamente originale, di The Lamb Lies Down on Broadway,  album tra i più discussi dell’intero progressive rock, non solo del suono Genesis

07/09/2014
di Paolo Carnelli

Da Peter Hammill a Peter Gabriel

Nella memoria degli appassionati, il Charisma Festival (1973) occupa un posto speciale: il pubblico italiano aveva già conosciuto i raduni musicali come il Festival Pop di Caracalla (poi “Festival Pop” di Villa Pamphili) o il Festival della Musica D’Avanguardia e Nuove Tendenze di Viareggio, ma una kermesse che raccogliesse gli artisti dell’omonima e storica etichetta inglese conservava un fascino particolare.

07/09/2014
di Guido Bellachioma

Il suono di Canterbury e la realtà che non esiste

Le rotte genesisiane portano anche a Richard Sinclair: sua, in compagnia del pianista David Rees-Williams, la splendida interpretazione dell’intensa ballata For Absent Friends da Nursey Cryme, 1971, inclusa in Supper’s Ready, edito dalla Magna Carta nel 1995. Una lunghissima e interessante conversazione, non a caso divisa in due parti, con il leggendario bassista cantante tra i più espressivi in assoluto.

07/09/2014
di Guido Bellachioma

Mino sul pianeta Genesis

“Tutto ebbe inizio una sera del dicembre 1974… ero un fedele ascoltatore delle poche trasmissioni radio che davano spazio alla musica rock, a parlarne oggi sembra impossibile ma all’epoca esisteva solo la Rai… due canali tv e tre radiofonici”.
A parlare è Mino Profumo, uno dei maggiori esperti al mondo sui Genesis