• Anno: 2019
  • Casa discografica: A.Ma Records
  • Genere: Jazz
07/12/2019

Gianluca Vigliar Plastic Estrogenus

di Daniele Camerlengo

I musicisti

Gianluca Vigliar tenor sax
Francesco Fratini trumpet
Andrea Biondi vibes
Luca Fattorini double Bass
Marco Valeri drums

La sonorizzazione della speranza ed il suo vagolare all’interno delle coscienze umane caratterizza le interiora significanti di Plastic Estrogenus, il secondo lavoro discografico del sassofonista Gianluca Vigliar licenziato dalla brillante etichetta A.MA Records. Un disco dedicato al dramma ambientale dei cumuli di plastica nelle acque del pianeta, un deficit ecologico a cui rivolgere massima attenzione e spingere l’umanità ad un repentino cambiamento. Un nuovo processo di formazione interiore volto alla rottura con la consuetudine, una voce creativa comune da seguire e liberare nei geni buoni di chi vuole destabilizzare con il messaggio musicale una realtà oramai putrescente. L’insidioso dialogo della tromba di Francesco Fratini e del sassofono tenore di Vigliar in Suerte! è la genesi di una idea compositiva che cerca l’equilibrio tra l’improvvisazione e la parte scritta, senza tralasciare il percorso di ricerca sonora e timbrica iniziato nel disco d’esordio. Un jazz femmineo ed elegante quando si butta alla ricerca della feritoia dell’anima buona da conquistare ed astuto corridore quando vuole solleticare fino a far sobbalzare le carcasse umane rigenerate dalla giocosa ed inquieta attrazione armonica del vibrafono di Biondi sostenuta deliziosamente dalla sezione ritmica del duo Fattorini/Valeri o viceversa.

Brano scelto

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.