• Anno: 2002
  • Catalogo: 5 57406 2
  • Durata: 1.17.59
  • Casa discografica: EMI
  • Genere: Classica
  • Tecnologia: DDD
07/05/2003

Bruckner Sinfonia n. 8

di Umberto Padroni
dir. Franz Welser-Möst, Gustav Mahler Jugendorchester

Anton Bruckner (1824-1896) partecipa con la propria atipica creatività e da un’angolatura appartata, che con il tempo si è imposta per il carattere inconfondibile, al complesso, ricchissimo mondo musicale mitteleuropeo della seconda metà del Grande Secolo. Personalità di difficile definizione per gli aspetti anche infantili di disarmante ingenuità e per le folgoranti intuizioni, Bruckner ha lasciato un ingente corpo sinfonico di nove meditati e sicuramente sofferti capolavori; dalle iniziali, anche interessate ostilità e lungo un percorso scivoloso di incertezze, queste opere hanno conquistato la meritata collocazione ai vertici del sinfonismo.La Sinfonia n.8 (1887), imponente e ispirata, luminosa e densa di appassionata espressività, fu licenziata due anni dopo, se le date hanno un significato, la Quarta Sinfonia di Brahms. Questa ne è un’affascinante, sontuosa e gagliarda esecuzione dovuta all’adulta e sensibile orchestra giovanile europea; ma una maggiore attenzione della registrazione al dettaglio dei primi violini non avrebbe certo guastato l’insieme.

Per inviare commenti devi essere autenticato. Effettua il login.

Non sei registrato? Registrati.