I Concerti d’autunno del Campus Internazionale di Musica di Latina

Di:Paola D'Ignazi
Pubblicato il:

Il 26 novembre alle ore 18 si esibisce il Trio Eidos, giovanissima formazione nata dall’incontro tra il violinista Ivos Margoni, allievo di Salvatore Accardo presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona, il violoncellista Stefano Bruno, allievo di Giovanni Sollima presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, e la pianista Giulia Loperfido, allieva di Benedetto Lupo presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Quinto concerto per la rassegna I Concerti d’autunno che la Fondazione Campus Internazionale di Musica organizza il venerdì pomeriggio al Circolo Cittadino di Latina.
Il 26 novembre alle ore 18 si esibirà il Trio Eidos, giovanissima formazione nata nel 2020 dall’incontro tra il violinista Ivos Margoni, il violoncellista Stefano Bruno e la pianista Giulia Loperfido. Oltre alla passione per la musica da camera, ad accomunare i tre talenti è anche la loro giovanissima età. A un anno dalla sua formazione, il Trio ha suonato già per diverse istituzioni e festival musicali italiani ed è risultato vincitore assoluto della XXV edizione del Concorso Strumentistico “Città di Giussano” e del Concorso Nazionale “Borsa di Studio Trio Pakosky” a Piacenza.
Il programma scelto spazia fra Ottocento e la musica dei nostri giorni.
Apertura di concerto con il Trio n. 1 op. 49 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, prima composizione che il musicista tedesco dedica al trio con pianoforte, composta a trent’anni e che nella prima esecuzione a Lipsia il 23 settembre 1839 vedeva lo stesso autore al pianoforte. Contraddistinguono il Trio un profondo equilibrio formale e l’omogeneità fra le tre voci dei singoli strumenti che sembrano dialogare serenamente fra loro.
Da Mendelssohn si passa alla musica d’oggi con l’ascolto di un brano di Fabio Massimo Capogrosso. Nato a Perugia nel 1984, intraprende fin da piccolo lo studio del pianoforte per poi diplomarsi in composizione al Conservatorio dell’Aquila. Importanti i riconoscimenti internazionali: ha vinto il Bassoon Chamber Music Composition Competition, negli Stati Uniti, e nel 2018 è stato tra i premiati della nona edizione del Discover America Competition e del terzo Keuris Composers Contest di Amersfoort (Olanda), con il brano Un breve racconto notturno per pianoforte, violino e violoncello. Sarà proprio questo il brano che il Trio Eidos ha scelto di eseguire in concerto.
Chiude il Trio con pianoforte n. 3 op. 101 di Johannes Brahms, considerato da molti un capolavoro della musica per la formazione del Trio con pianoforte, composto nel 1886, quando Brahms stava soggiornando nel periodo estivo sul lago di Thun.

Info: green pass obbligatorio.
Biglietti: Intero: 10€; Ridotto under 26: 7€ .
I biglietti dovranno essere prenotati scrivendo a info@campusmusica.it o su WhatsApp al n. 3297540544 (fino alle ore 13.00 del giorno di concerto); dovranno essere ritirati non oltre mezz’ora prima dell’inizio del concerto presso la sede del Circolo Cittadino. I biglietti non ritirati saranno messi in vendita. La biglietteria aprirà un’ora prima del concerto.

::::::::::::::::::::::::::::::::

venerdì 26 novembre ore 18

LATINA, Circolo Cittadino

TRIO EIDOS

Ivos Margoni violino

Stefano Bruno violoncello

Giulia Loperfido pianoforte

F. Mendelssohn Piano Trio n° 1 op. 49

F. M. Capogrosso Un breve racconto notturno

J. Brahms Piano Trio n° 3 op. 101

Il Trio Eidos nasce come formazione stabile nell’estate del 2020 e dall’ottobre dello stesso anno il Trio intraprende il Biennio di Perfezionamento in Musica da Camera nell’ambito dell’Avos Project, sotto la guida del Quartetto Avos. Parallelamente frequenta Masterclass con il Trio di Parma presso l’Accademia Perosi di Biella e con Andrea Lucchesini presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia. Nell’estate del 2021 è ammesso al Corso di Perfezionamento di Musica da Camera nella classe del M° Bruno Giuranna presso l’Accademia Chigiana a Siena.
Nel 2021 è vincitore assoluto della XXV edizione del Concorso Strumentistico “Città di Giussano” e del Concorso Nazionale “Borsa di Studio Trio Pakosky” a Piacenza. Viene inoltre selezionato dalla Società dei Concerti di Parma come vincitore del contest “Mu.Vi. 2021”.
Si è esibito per prestigiose Associazioni musicali italiane quali l’Oratorio del Gonfalone a Roma, l’Accademia Filarmonica Romana, l’Accademia degli Sfaccendati, gli Amici della Musica di Firenze, il Festival “Classiche Forme” a Lecce e ha in programma collaborazioni con enti quali la Fondazione W. Walton a Ischia, la Società Umanitaria dei Concerti di Milano, gli Amici della Musica di Verona, la Camerata Ducale di Vercelli, il Festival Pontino a Latina.

close

Completa i tuoi dati e segnala le tue preferenze

In edicola

SUONO n° 558

Dicembre
 2021

Gli ultimi articoli

Duo flauto-chitarra a Roma Sinfonietta il 1° dicembre all’auditorium di Tor Vergata

Paola D'Ignazi
-  

Mercoledì 1 dicembre per i concerti di Roma Sinfonietta all’Auditorium “E. Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) suonerà il Duo Amigdala.

Leggi tutto...

Ecotons: Jam Session e Live Concert

Paola D'Ignazi
-  

Irina Solinas sarà protagonista il 10 dicembre a Como presso Tre Incroci (Ex Tintostamperia Val Mulini) di un triplo evento, promosso nell’ambito delle iniziative di Gener-Azioni: al mattino, un incontro musicale per i ragazzi e le ragazze ospiti del Centro Socio Educativo di Ancora Società Cooperativa Sociale, al pomeriggio una Jam Session aperta a tutti gli artisti del territorio e alla sera il live dello spettacolo Ecotonos.

Leggi tutto...

Strange Days: 15-16 luglio 2022 Supergrass e Idles al Parco delle Valli a Roma

Paola D'Ignazi
-  

Due giorni all’insegna delle chitarre e del divertimento al Parco delle Valli a Roma il 15 luglio con i Supergrass e il 16 luglio con gli Idles.

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...