Quella volta che… Gli Abbey Road

Di:Paolo Corciulo
Pubblicato il:

Fa una certa impressione visitare quello che è stato il primo studio di registrazione al mondo e che, tutt’ora dispone della più grande sala di registrazione in assoluto (lo Studio 1 si estende su  1.456 metri quadri di spazio e può ospitare orchestre a pieno organico). La concomitanza simbolica dei rispettivi anniversari (che ci rendono ognuno per il suo dei decani nel campo della riproduzione sonora) e il fatto che la B&W abbia scelto proprio questa sede per presentare la nuova serie 800 mi hanno convinto a dare spazio a quella visita, se pur datata ma sufficiente a lustrare gli occhi dell’appassionato (guarda lo sfogliabile qui sotto). E, forse, non finisce qui…

close

Completa i tuoi dati e segnala le tue preferenze

Per leggere lo sfogliabile a schermo intero oppure usare lo zoom devi loggarti  cliccando su IL MIO ACCOUNT

In edicola

SUONO n° 556

Settembre
 2021

Gli ultimi articoli

Aesthetix Audio Mimas

Vincenzo Sollazzo
-  

Chi può permettersi il Mimas, entra in possesso di un amplificatore integrato hi-end versatile ed espandibile e varca la soglia che separa il mondo dei comuni mortali da quello più rarefatto dei proprietari degli amplificatori integrati di alto livello…

Leggi tutto...

Ma chi è Optimal Audio?

Paolo Corciulo
-  

… E perché parlare di lui? Parafrasando un vecchio film, ci sono due elementi focali per parlare della comparsa sul mercato diun nuovo marchio audio (con nobili natali) e del suo possibile successo nel new audio

 

Leggi tutto...

A 76 anni è morto Franco Battiato

Vittorio Pio
-  

Era malato da tempo è si è spento nella sua residenza di Milo. Lo ricordiamo con l’ultimo articolo a lui dedicato, pubblicato su SUONO…

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...