Fred Hersch – Songs From Home

Di:Paolo Perfetti
Pubblicato il:
Anno di pubblicazione: 2020
Casa discografica: Palmetto Records

Ritorniamo su un vero titano del pianoforte come Fred Hersch per segnalare la sua ultima raccolta, sincera emanazione della diretta che è andata in onda sul suo canale Facebook per alcune settimane durante la clausura. Da quella poesia quotidiana intitolata eloquentemente tune of the day, Hersch ha tratto ispirazione per andarsene nella suo tranquillo rifugio in Pennsylvania, dove possiede una casa che ruota intorno a uno Steinway B dalle fragilità ben celate, come i giorni certamente difficili che subiamo ad oltranza ormai da un anno. Dall’iniziale Wouldn’t It Be Loverly, standard che qualcuno ricorderà cantato dalla superba Julia AndrewsEliza Doolittle in My Fair Lady nel suo anelito verso una vita migliore, l’attenzione si desta per non perdersi più. Lo stile è incantevole, affonda in repertori impervi e sorprendenti nelle reminiscenze stride After You’Ve Gone, una canzone popolare degli anni 20 resa famosa da Bessie Smith e Louis Armstrong , alla prediletta Joni Mitchell di All I Want fino a mostrare un lato più libero e ardito nelle reminiscenze stride di After You’Ve Gone o nelle reinvenzioni ritmiche di Solitude, gioiello di Duke Ellington. Ma tutto l’album è da godere, dalla prima all’ultima nota, perché Hersch è un musicista siderale anche nella composizione, (la sua tenue West Virginia Rose legata al traditional The Water is Wide doppia l’emozione del tributo a Kenny Wheeler in Consolation: A folk song), o ancora la chiusura affidata a una anticonvenzionale resa della beatlesiana When I’m 64, l’attuale età dell’artista. Ma è forse il contrappunto arabescato di Whichita Lineman, altro standard poco battuto che condensa l’estetica di questo album imperdibile, che nelle note di copertina lascia questo messaggio "che questa raccolta di canzoni possa portare calore ai vostri giorni, per stare bene e passeggiare in pace".

In edicola

SUONO n° 558

Dicembre
 2021

Gli ultimi articoli

Duo flauto-chitarra a Roma Sinfonietta il 1° dicembre all’auditorium di Tor Vergata

Paola D'Ignazi
-  

Mercoledì 1 dicembre per i concerti di Roma Sinfonietta all’Auditorium “E. Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) suonerà il Duo Amigdala.

Leggi tutto...

Ecotons: Jam Session e Live Concert

Paola D'Ignazi
-  

Irina Solinas sarà protagonista il 10 dicembre a Como presso Tre Incroci (Ex Tintostamperia Val Mulini) di un triplo evento, promosso nell’ambito delle iniziative di Gener-Azioni: al mattino, un incontro musicale per i ragazzi e le ragazze ospiti del Centro Socio Educativo di Ancora Società Cooperativa Sociale, al pomeriggio una Jam Session aperta a tutti gli artisti del territorio e alla sera il live dello spettacolo Ecotonos.

Leggi tutto...

Strange Days: 15-16 luglio 2022 Supergrass e Idles al Parco delle Valli a Roma

Paola D'Ignazi
-  

Due giorni all’insegna delle chitarre e del divertimento al Parco delle Valli a Roma il 15 luglio con i Supergrass e il 16 luglio con gli Idles.

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...