Jerry Bergonzi – Dog Star

Di:Vittorio Pio
Pubblicato il:
Anno di pubblicazione: 2018
Casa discografica: Savant

Un disco dedicato a Sirio (l’astronomia per Bergonzi è materia fiorente), che funge come ampio sguardo dedicato alla storia dello strumento come fonte di ispirazione, in questi otto originali che partono dal classico bop degli anni’60 per arrivare alle evoluzioni rappresentate da Charles Lloyd e Wayne Shorter. Ma Bergonzi è ben consapevole della propria originalità seppur ne condensi l’archetipo del saxmen per eccellenza, con un suono pieno e fluido, legato ad improvvisazioni molto vivaci melodicamente e di roboante leggibilità (Pleiades, Live Stream), qui evidenziate magnificamente dal suo impareggiabile Selmer, la cui provenienza certificata è proprio di quegli anni ruggenti ed irripetibili. In questo robusto quintetto, spicca il trombettista Phil Grenadier, fratello del più celebre Larry, il cui tono caldo ben si amalgama con l’estro del leader, ma soprattutto l’eccellente pianista danese Carl Winther, che sviluppa con Bergonzi un’intesa paritetica. Proprio in questi giorni l’oriundo sassofonista è impegnato in un breve tour italiano co

In edicola

SUONO n° 558

Dicembre
 2021

Gli ultimi articoli

Festa Filarmonica al Teatro Argentina l’8 dicembre

Paola D'Ignazi
-  

Andrea Lucchesini al pianoforte sul palco con le prime parti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e le voci del Teatro dell’Opera per festeggiare i duecento anni dell’Accademia Filarmonica Romana.

Leggi tutto...

Il tour europeo di Uri Caine Trio fa tappa a Ferrara

Paola D'Ignazi
-  

Martedì 7 dicembre alle ore 21 il tour europeo del trio guidato dal pianista statunitense Uri Caine farà tappa al Ferrara Jazz Club, innsieme a Mark Helias al contrabbasso e Ben Perowsky alla batteria.

Leggi tutto...

Metamorfosi dantesche e diaboliche suggestioni in scena con l’Orchestra da Camera del FVG

Paola D'Ignazi
-  

Torna al Teatro Verdi di Muggia il tradizionale Concerto dell’Immacolata, che sarà di scena mercoledì 8 dicembre, alle ore 17.00, con l’Orchestra da Cera del Friuli Venezia Giulia, diretta da Romolo Gessi. Ingresso gratuito a offerta libera, con Green Pass.

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...