Keith Jarrett, Charlie Haden, Paul Motian – Hamburg ’72

Di:Vittorio Pio
Pubblicato il:
Anno di pubblicazione: 1972
Casa discografica: ECM

Ben conosciuto nel circuito dei bootleg, ecco un concerto essenziale per capire l’evoluzione di un gruppo di fuoriclasse, capaci di ascoltarsi l’uno con l’altro con mirabile interplay e altissimo grado di sperimentazione. Dal punto di vista cronologico ci troviamo di fronte al loro debutto europeo, malgrado il sodalizio fosse in essere già da 5 anni. Jarrett aveva già cominciato il suo rapporto con l’Ecm l’anno precedente, con il sensazionale Facing You, congedandosi definitivamente da Miles Davis per allestire il suo quartetto europeo con Jan Garbarek, i cui giochi sarebbero partiti poco dopo questo concerto. Di una musicalità estrema e dalle dinamiche interne esemplari, questo super trio pare formato da tre veggenti dell’altrui pensiero; ciascuno dei tre strumenti, difatti, si fa ora guida ora sostegno degli altri due. Rainbow, ad esempio, ha una dimensione interiore che cresce accentuandone il lirismo, mentre Everything that lives laments vede Jarrett suonare anche il flauto con una chiara ascendenza rivolta a Stephan Micus e Roland Kirk. Motian è impareggiabile nel suo drumming più che mai versatile e frastagliato, trovando in Haden un compagno ideale e del tutto simpatetico, più che mai innamorato della cantabilità del proprio strumento. In Piece for Ornette Jarrett si sposta al soprano, omaggiando con efficacia il riferimento citato, mentre il classico Song For Che (uno dei capolavori del contrabbassista) è restituito con una corale e portentosa intensità, in una sorta di respiro continuo dove ognuno risulta libero di esprimere al meglio (campanellini puntiformi, le corde del piano stregate, un basso solenne) la propria creatività, con intelligenza ed efficacia. Ottima la pulizia del suono compiuta dalla

In edicola

SUONO n° 558

Dicembre
 2021

Gli ultimi articoli

Duo flauto-chitarra a Roma Sinfonietta il 1° dicembre all’auditorium di Tor Vergata

Paola D'Ignazi
-  

Mercoledì 1 dicembre per i concerti di Roma Sinfonietta all’Auditorium “E. Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) suonerà il Duo Amigdala.

Leggi tutto...

Ecotons: Jam Session e Live Concert

Paola D'Ignazi
-  

Irina Solinas sarà protagonista il 10 dicembre a Como presso Tre Incroci (Ex Tintostamperia Val Mulini) di un triplo evento, promosso nell’ambito delle iniziative di Gener-Azioni: al mattino, un incontro musicale per i ragazzi e le ragazze ospiti del Centro Socio Educativo di Ancora Società Cooperativa Sociale, al pomeriggio una Jam Session aperta a tutti gli artisti del territorio e alla sera il live dello spettacolo Ecotonos.

Leggi tutto...

Strange Days: 15-16 luglio 2022 Supergrass e Idles al Parco delle Valli a Roma

Paola D'Ignazi
-  

Due giorni all’insegna delle chitarre e del divertimento al Parco delle Valli a Roma il 15 luglio con i Supergrass e il 16 luglio con gli Idles.

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...