Vijay Iyer Trio – Break Stuff

Di:Daniele Camerlengo
Pubblicato il:
Anno di pubblicazione: 2015
Casa discografica: ECM / Ducale

Sentire il nuovo gesto farsi prossima materia creativa e aprirsi ad accogliere quel respiro spezzato, quello sguardo intenso, che poc’anzi appariva scarno; risolvere l’ebbrezza compositiva che trasale ogni presenza musicale umana. Un linguaggio etereo che risiede nelle segrete di ogni artista e che concentra le sue innumerevoli rinascite in quelle pause, interruzioni dove l’agire in musica diventa costruzione indefinita e inaspettata. Undici anni di musica insieme, un flusso sonoro venuto fuori sempre esaltando le rotture di ogni componente, una gestione comune che non poneva mai innanzi una solitudine ma sempre il tutto. Questa è la logica interattiva sviluppata dal trio di Vijay Iyer che gli ha permesso di realizzare Break Stuff, lavoro discografico (registrato lo scorso Giugno a New York presso gli Avatar Studio) licenziato dalla ECM Records, che raccoglie l’ultimo e intenso triennio di produzione musicale. Passaggi rituali impreziositi dalla continua ridefinizione di senso, spezzare tensioni ed erigerne nuove, modalità vicine ai caratteri della musica africana. Le composizioni contenute provengono da una suite suonata in anteprima al Museo di Arte Moderna di New York, le altre sono parte di Open City, una collaborazione con il romanziere Teju Cole.In ogni traccia si percepisce la forte identità del progetto e il suono dirompente che emanano nell’atto performativo. Ci sono diversi omaggi: Hood è dedicata al minimalismo ipnotico della Detroit Techno di Robert "Noise" Hood; Work a Thelonious Monk, il suo eroe. In Countdown riveste una melodia coltraniana di nuove soluzioni ritmiche e in Blood Count mostra tutta la sua gratitudine riverente per Billy Strayhorn.FORMAZIONEVijay Iyer (piano)Stephan Crump (double bass)Marcus Gilmore (drums).

In edicola

SUONO n° 558

Dicembre
 2021

Gli ultimi articoli

Duo flauto-chitarra a Roma Sinfonietta il 1° dicembre all’auditorium di Tor Vergata

Paola D'Ignazi
-  

Mercoledì 1 dicembre per i concerti di Roma Sinfonietta all’Auditorium “E. Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) suonerà il Duo Amigdala.

Leggi tutto...

Ecotons: Jam Session e Live Concert

Paola D'Ignazi
-  

Irina Solinas sarà protagonista il 10 dicembre a Como presso Tre Incroci (Ex Tintostamperia Val Mulini) di un triplo evento, promosso nell’ambito delle iniziative di Gener-Azioni: al mattino, un incontro musicale per i ragazzi e le ragazze ospiti del Centro Socio Educativo di Ancora Società Cooperativa Sociale, al pomeriggio una Jam Session aperta a tutti gli artisti del territorio e alla sera il live dello spettacolo Ecotonos.

Leggi tutto...

Strange Days: 15-16 luglio 2022 Supergrass e Idles al Parco delle Valli a Roma

Paola D'Ignazi
-  

Due giorni all’insegna delle chitarre e del divertimento al Parco delle Valli a Roma il 15 luglio con i Supergrass e il 16 luglio con gli Idles.

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...