Solstice Special Edition: Naim nell’analogico

Di:A cura della redazione
Pubblicato il:

A 50 anni di distanza dalla sua nascita, l’azienda di Salisbury introduce il suo primo giradischi.

Julian Vereker e Ivor Tiefembrun strinsero un accordo di mutuo interesse: il giradischi Linn LP12, primo prodotto della neonata Linn avrebbe trovato nelle elettroniche Naim il partner d’elezione. Molta acqua è scorsa sotto i ponti, molti i passaggi di mano e se la Linn è ancora una azienda privata, in mano al figlio del fondatore, Naim è entrata a far parte di un gruppo con Focal finanziato da un equity found. Dunque situazioni le più differenti. Probabilmente il successo ormai incontrastabile del vinile ha spinto l’azienda a tornare sui suoi passi, per così dire alle origini, quando Vereker prese seriamente in considerazione l’ipotesi di realizzazione di un giradischi, prima di onorare gli accordi con Tiefembrun: poi l’arrivo del cd e infine la sua prematura morte nel 2000 fecero abortire il progetto. Ora Nai annuncia l’uscita del primo giradischi nella storia dell’azienda.il Solstice Special Edition, realizzato in collaborazione con Cleraraudio: mentre le parti elettroniche ( stadio phono NVC TT e alimentatore NPX TT) sono realizzati a mano a Salisbury nella sede Naim, il giradischi NVS TT, il braccio ARO e la testina Equinox vengono creatii e secondo il design originale di Naim presso Clearaudio che ha macchinari e capacità produttive adatte alla bisogna.

Il sistema (giradischi, una nuova generazione del braccio Naim Aro, la testina Equinox MC,l’unità fono e alimentazione separata), verrà realizzato in edizione limitata a 500 unità. Il giradischi si basa su alcuni capisaldi della filosofia Naim come la grande attenzione al disaccoppiamento meccanico e la scelta dei materiali utilizzati, si avvale di un cuscinetto magnetico per il piatto realizzato in alluminio ad alta massa e viene utilizzato un esclusivo sistema di azionamento del motore autocalibrante.
L’up grade del braccio Naim Aro prevede l’utilizzo di materiali migliorati ( tungsteno e fibra di carbonio) e di un nuovo sistema di bias e della regolazione dell’azimut. Il fonorovelatore Equinox MC dispone di cantilever in boro, e si avvale di un design rigido ma leggero. Lo stadio fono utilizza la tecnologia DR, mutuata dall’amplificatore Statement dove è stata utilizzata per la prima volta: si tratta di un Classe A a bassissimo rumore con sezioni di amplificazione specifici per MC e MM. L’alimentazione del giradischi infine è separata e affidata all’alimentatore della serie Naim Solstice NPX TT: alimenta sia il giradischi che lo stadio phono.
Nel Set dedicato al giradischi oltre ad una  livella a bolla, un set di chiavi esadecimali (x3) e al panno il per la pulizia, è compreso anche il Naim Records True Stereo, una raccolta di registrazioni True Stereo di qualità rimasterizzate per vinile dall’ingegnere Ken Christiansen e il Libro Solstice Special Edition che include informazioni su patrimonio, tecnologia e design del marchio.

Il pacchetto Naim Solstice Special Edition sarà disponibile a luglio ad un prezzo orientativo di $ 20.000; i preordini sono ora disponibili attraverso il sito aziendale.

Per info: https://www.naimaudio.com/solstice

close

Completa i tuoi dati e segnala le tue preferenze

In edicola

SUONO n° 556

Settembre
 2021

Gli ultimi articoli

Aesthetix Audio Mimas

Vincenzo Sollazzo
-  

Chi può permettersi il Mimas, entra in possesso di un amplificatore integrato hi-end versatile ed espandibile e varca la soglia che separa il mondo dei comuni mortali da quello più rarefatto dei proprietari degli amplificatori integrati di alto livello…

Leggi tutto...

Ma chi è Optimal Audio?

Paolo Corciulo
-  

… E perché parlare di lui? Parafrasando un vecchio film, ci sono due elementi focali per parlare della comparsa sul mercato diun nuovo marchio audio (con nobili natali) e del suo possibile successo nel new audio

 

Leggi tutto...

A 76 anni è morto Franco Battiato

Vittorio Pio
-  

Era malato da tempo è si è spento nella sua residenza di Milo. Lo ricordiamo con l’ultimo articolo a lui dedicato, pubblicato su SUONO…

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...