Da settembre la nuova serie 800 B&W D4

Di:A cura della redazione
Pubblicato il:

A distanza dal restyling abbastanza profondo del 2015, arriva un ulteriore affinamento per la serie iconica dell’azienda inglese.

Torna a chiamarsi 801 il nuovo top di gamma della serie 800, come l’originario prodotto nato nel 1979 sebbene la presenza di un unico woofer di grandi dimensioni sia stata già da tempo abbandonata a favore di 2 woofer più piccoli, che consentono di avvicinare per dimensioni il modello di punta a quello successivo.

A partire da settembre (La presentazione avverrà agli Abbey Road Studios in occasione del 90mo anniversario del noto studio di registrazione) sarà infatti in campo la 4 release della linea 800: stesso line up, sette modelli inclusi 2 centrali, alcuni affinamenti e un leggero incremento dei prezzi (ed in un caso, 803. addirittura un ribasso) al contrario di quanto accaduto nel 2015 quando il listino lievitò del 25% ed oltre. L’aspetto principale del nuovo restyiling è costituito dalla definitiva “nobilitazione” dei due modelli entry level, l’805 da stand  e  l’804 da pavimento, che adottano ora lo stesso disegno del cabinet a profilo inverso, che venne introdotto solo nei modelli superiori nella versione D3 (per il top del cabinet è stata inoltre previstala finitura in pelle). Il frontale ora curvo, l’alloggiamento degli altoparlanti con i giunti in alluminio e la parte terminale posteriore a chiusura anch’essa in alluminio introducono l’805 e l’804 di diritto nella serie 800 D4 non solo per una questione estetica ma anche funzionale, in quanto beneficiano delle scelte e delle soluzioni adottate nei sistemi di punta. Tutti i sistemi a tre vie adottano il nuovo midrange che oltre al Continuum (il materiale composito del cono) e alla soluzione FST (Fixed Suspension Transducer), utilizzano ora una sospensione per il centratore della bobina con una struttura estremamente trasparente al flusso dell’aria e all’emissione posteriore della membrana (Biomimetic Suspension), una soluzione minimalista che corona otto anni di studio nello sviluppo degli altoparlanti e sostituisce il caratteristico spider ad anelli concentrici in tela trattata utilizzati nella quasi totalità degli altoparlanti tradizionali; il diametro del midrange, come nella versione D3, rimane di 15 cm per gli 801 e 802 e scende a 13 cm per gli 803 e 804.

L’intervento di riduzione della trasmissione delle vibrazioni nella serie D4 è ancora più spinto che in precedenza tramite alcuni affinamenti nelle tecniche già mese in campo in precedenza e soprattutto nella riprogettazione degli elementi che chiudono il cabinet del diffusore in alto e in basso e che hanno anche la funzione di sostegno del gruppo superiore e di basamento. Questi elementi sono in alluminio pressofuso e, negli 803, 802 e 801, la testa in alluminio Turbine Flead per i midrange a cui è collegato anche il tweeter, beneficia di un ulteriore disaccoppiamento dall’involucro dei bassi sottostante. In tutti i modelli a tre vie poi, il midrange FST è installato su un telaio in alluminio altamente rigido con smorzatori a massa accordata (TMD) per assorbire le risonanze in modo mirato e ben calibrato, che, insieme ai gruppi magnetici sono  isolati su supporti di disaccoppiamento montati su molle, per limitare il flusso di vibrazioni nell’apparato.

Rivisitato anche l’alloggiamento del tweeter, sempre in alluminio ricavato dal pieno che ora presenta una forma allungata (quasi 30 cm di lunghezza) per il “ritorno” ad un sistema interno di caricamento del tubo più lungo abbandonato nella versione D3. Il nuovo gruppo Solid Body Tweeter è ora disaccoppiato dal corpo del diffusore o dalla testa (a seconda del modello) in due punti piuttosto che in uno mentre il gruppo motore del tweeter è stato riprogettato per permettere all’unità motrice di “respirare” più efficacemente.

Il confronto dei prezzi (in euro)

805 D3805 D4804 D3804 D4803 D3803 D4802 D3802 D4800 D3801 D4
600062509000950017,00016,00022.00022.50030.00030.000
close

Completa i tuoi dati e segnala le tue preferenze

Per leggere lo sfogliabile a schermo intero oppure usare lo zoom devi loggarti  cliccando su IL MIO ACCOUNT

In edicola

SUONO n° 556

Settembre
 2021

Gli ultimi articoli

Aesthetix Audio Mimas

Vincenzo Sollazzo
-  

Chi può permettersi il Mimas, entra in possesso di un amplificatore integrato hi-end versatile ed espandibile e varca la soglia che separa il mondo dei comuni mortali da quello più rarefatto dei proprietari degli amplificatori integrati di alto livello…

Leggi tutto...

Ma chi è Optimal Audio?

Paolo Corciulo
-  

… E perché parlare di lui? Parafrasando un vecchio film, ci sono due elementi focali per parlare della comparsa sul mercato diun nuovo marchio audio (con nobili natali) e del suo possibile successo nel new audio

 

Leggi tutto...

A 76 anni è morto Franco Battiato

Vittorio Pio
-  

Era malato da tempo è si è spento nella sua residenza di Milo. Lo ricordiamo con l’ultimo articolo a lui dedicato, pubblicato su SUONO…

Leggi tutto...

Il giornale secondo loro...